Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Di Maio: “Espulsi dall’Italia 30 diplomatici russi”. Mosca annuncia: “Espelleremo diplomatici italiani”

Immagine di copertina

Di Maio: “Espulsi dall’Italia 30 diplomatici russi”

“Abbiamo espulso 30 diplomatici russi per motivi di sicurezza nazionale”. Con queste parole il ministro degli esteri Luigi Di Maio, oggi a Berlino, ha reso noto il provvedimento. “Il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, Ambasciatore Ettore Sequi, ha convocato questa mattina alla Farnesina, su mia istruzione, l’Ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov, per notificargli la decisione del Governo italiano di espellere 30 diplomatici russi in servizio presso l’Ambasciata in quanto “persone non grate”, ha detto Di Maio.

“Tale misura, assunta in accordo con altri partner europei e atlantici, si è resa necessaria per ragioni legate alla nostra sicurezza nazionale, nel contesto della situazione attuale di crisi conseguente all’ingiustificata aggressione all’Ucraina da parte della Federazione Russa”, ha spiegato il ministro.

La Russia ha fatto sapere che in risposta espellerà i diplomatici italiani.

Una decisione, quella dell’Italia, che – come detto da Di Maio – è stata “assunta in accordo con altri partner europei e atlantici”. Ieri infatti Germania e Francia hanno reso noto che saranno espulsi rispettivamente 40 e 35 diplomatici russi dai propri paesi. “Abbiamo selezionato 40 persone che riteniamo lavorino per i servizi segreti russi”, ha affermato all’agenzia Dpa la ministra dell’Interno tedesca, Nancy Faeser, in merito ai 40 diplomatici russi che Berlino ha oggi dichiarato “persona non grata”. “Abbiamo deciso che queste persone devono ora lasciare il nostro paese il più rapidamente possibile”, ha aggiunto Faeser. La ministra ha dichiarato che le autorità tedesche hanno molto chiaro quali siano i mezzi usati dall’intelligence russa e ora è il momento di proteggersi contro lo spionaggio, le bugie e la propaganda di guerra russa. “Noi non permetteremo che questa guerra criminale di aggressione sia combattuta anche come una guerra di informazione in Germania”, ha aggiunto Faeser.

Sulla stella lunghezza d’onda la Francia che “ha deciso questa sera di espellere molto personale russo con status diplomatico assegnato alla Francia, le cui attività sono contrarie ai nostri interessi di sicurezza – si legge in una nota del ministero degli Esteri -. Questa azione fa parte di un approccio europeo. La nostra prima responsabilità è sempre garantire la sicurezza dei francesi e degli europei”.

La risposta di Mosca

Mosca non lascerà senza risposta la decisione di Roma di espellere 30 diplomatici russi dall’Italia. Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova. “La Russia darà una risposta pertinente”, ha detto Zakharova ai giornalisti, come riporta l’agenzia russa Interfax. Saranno infatti espulsi i diplomatici italiani.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani
Cronaca / Desenzano del Garda, multato per aver pulito la spiaggia del lago: parte la colletta
Cronaca / Fa retromarcia e investe il figlio di un anno: il piccolo Matteo muore dopo due giorni di agonia
Cronaca / Sostenibilità ambientale, l’Italia il Paese più virtuoso in Europa con l’80% della produzione dell’acciaio derivante dal riciclo di metalli
Cronaca / Poliziotto sottoposto a un test psichiatrico per capire se fosse gay: condannato il Ministero
Cronaca / Milano, uccisero padre violento: fratelli condannati in appello bis
Cronaca / Mattia Giani, si indaga per omicidio colposo per il calciatore morto in campo