Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Taci infame”: il tweet di Salvini contro il ghanese accusato dell’omicidio di Desirée Mariottini

Immagine di copertina

Salia Yusif ha denunciato i genitori di Desiree per abbandono di minore

Desiree Mariottini, tweet di Salvini contro il ghanese in carcere: “Taci infame”

“Taci infame”. Così, su Twitter, il leader della Lega ed ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Il durissimo attacco via tweet è rivolto a Salia Yusif, il ghanese di 33 anni che è in carcere, accusato dell’omicidio e dello stupro di Desirée Mariottini. La sedicenne, che abitava a Cisterna di Latina, fu trovata morta nella notte tra il 18 e il 19 ottobre dell’anno scorso, in uno stabile abbandonato nel quartiere San Lorenzo a Roma. Salia Yusif ha accusato i genitori di Desiree di non occuparsi della figlia. “Se la ragazza quel giorno fosse stata in casa con i familiari, io Salia Yusif non sarei in carcere”: è una frase che si legge nella denuncia presentata dal ghanese.

L’avvocato che lo difende, Maria Antonietta Cestra, si è spinta ancora più in là e, nel corso dell’incidente probatorio, ha presentato una denuncia di abbandono di minore ai danni dei suoi famigliari. Quella nottata, secondo i legali di Salia Yusif, si sarebbe potuta evitare se i genitori avessero esercitato “le normali e consone funzioni genitoriali sulla minore”. “Ossia – si legge ancora negli atti – semplicemente avrebbero dovuto controllarne i movimenti”.

Da qui il tweet di Salvini, che scatena i commenti di molti utenti sui social network contro il ghanese accusato dell’omicidio di Desiree Mariottini. E che chiude con: “Chissà se al suo Paese parlerebbe così”.

Chi era Desirée Mariottini, la ragazza drogata e uccisa a San Lorenzo
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sciopero mezzi Milano oggi, 2 dicembre 2022: orari Atm e treni
Cronaca / Sciopero mezzi Roma oggi, 2 dicembre 2022: orari Atac, Cotral e treni
Cronaca / Sciopero trasporti oggi, 2 dicembre 2022: a rischio metro, bus e treni. Gli orari
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sciopero mezzi Milano oggi, 2 dicembre 2022: orari Atm e treni
Cronaca / Sciopero mezzi Roma oggi, 2 dicembre 2022: orari Atac, Cotral e treni
Cronaca / Sciopero trasporti oggi, 2 dicembre 2022: a rischio metro, bus e treni. Gli orari
Cronaca / Morto dopo aver mangiato sushi in un ristorante all you can eat: indagati il proprietario e il medico
Cronaca / Calci e schiaffi alle figlie, assolto il padre: il fatto non sussiste
Cronaca / Taranto, ritrovato senza vita Don Giovanni Marraffa: il mistero sulla morte
Cronaca / Ferrara, suv investe due bici e fugge: morto ragazzo di 16 anni
Cronaca / Roma, 16enne abusata nell’ascensore della metro: arrestato 22enne
Cronaca / Juventus, chiesto il processo per Andrea Agnelli e altri 12 indagati
Cronaca / Ischia, trovati altri due corpi: salgono a 10 le vittime accertate della frana