La denuncia di una donna disabile a TPI: “Atac vergogna, ho perso il treno e ho dovuto spendere 200 euro. La metro di Roma inaccessibile alle carrozzine”

Di TPI
Pubblicato il 28 Set. 2019 alle 16:17 Aggiornato il 1 Ott. 2019 alle 14:27
211
Immagine di copertina

La denuncia di una donna in carrozzina a TPI: “Per colpa di Atac ho perso il treno e ho dovuto spendere 200 euro, che vergogna”

TPI raccoglie e pubblica la denuncia di Mira Budafoki, donna in carrozzina, che a causa dei disservizi Atac, ha perso il suo treno per Gorizia e ha dovuto spendere 200 euro in più per tornare a casa. “Volevo tornare a Gorizia con il treno da Roma Termini delle 11.50. Alle 10.20 arrivo alla stazione metro di Arco di Travertino, che in teoria è accessibile con la carrozzina, ma il servoscala è rotto. Mi consigliano di andare verso Anagnina e cambiare direzione alla stazione successiva. Prendo il servoscala, che però si blocca a metà strada, lasciandomi incastrata per più di un’ora”, racconta Budafoki a TPI

“Ho perso il treno per colpa di un disservizio di ATAC, e adesso non posso prendere neanche la coincidenza perché secondo le norme di Trenitalia per andare alla stazione di Gorizia servono almeno 14 ore di preavviso per qualsiasi cambiamento che preveda assistenza. Perciò sono costretta a pernottare a Mestre, spendendo 200 euro. È vergognoso che nella capitale italiana una persona in carrozzina debba perdere un treno perché le stazioni metro sono inaccessibili”.

Qui le foto che testimoniano la denuncia della donna:

Quindici motivi (quasi seri) per cui un disabile ha bisogno di una carrozzina nuova

211
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.