Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 09:27
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Delitto Yara, la Corte Europea dei diritti dell’uomo ha respinto il ricorso di Bossetti: “Inammissibile”

Immagine di copertina

Delitto Yara, la Corte Europea dei diritti dell’uomo ha respinto il ricorso di Bossetti: “Inammissibile”

La Corte europea dei diritti dell’uomo ha respinto il ricorso di Massimo Bossetti, giudicandolo “inammissibile”.

Il muratore di Mapello condannato all’ergastolo in via definitiva per l’omicidio di Yara Gambirasio, la 13enne uccisa a Brembate di Sopra (Bergamo), nel 2011 aveva fatto ricorso quasi un anno fa.

I suoi legali puntano alla revisione del processo.

L’istanza di Bossetti, presentata dai suoi legali nel novembre 2018 dopo la conferma dell’ergastolo in Cassazione, con la motivazione che l’uomo non avrebbe avuto modo di difendersi dalle accuse, “è stata dichiarata inammissibile”. I legali di Bossetti adesso puntano a una revisione del processo. Bossetti si trova in carcere a Bollate, dove ha chiesto di essere trasferito per poter lavorare.

“Terminano così i quattro gradi di giudizio per il caso iniziato il 26 novembre 2010, giorno della scomparsa della tredicenne di Brembate di Sopra (Bergamo), il cui corpo senza vita è stato ritrovato il 26 febbraio 2011 – si legge in una nota – Massimo Bossetti è stato condannato, dopo tre gradi di giudizio, il 12 ottobre dello scorso anno, al carcere a vita”.

L’avvocato di Bossetti, Claudio Salvagni, ospite a Quarto Grado, che ha dato la notizia, ha dichiarato: “Ovviamente una sentenza positiva della Corte Europea dei Diritti dell’uomo sarebbe stata la più grande soddisfazione per noi avvocati che abbiamo sempre protestato per una violazione giuridica di questo processo. Però non cambia nulla perché la strada maestra rimane comunque la revisione…”

La storia dell’omicidio di Yara Gambirasio: una ricostruzione dettagliata

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”
Cronaca / Vaccino, Sileri: “Prima o poi la terza dose dovremo farla tutti”
Cronaca / Papa Francesco: “La violenza sulle donne è una piaga aperta, dappertutto”
Cronaca / Regeni, il procuratore Pignatone: “Giulio torturato per una settimana. Collaborazione con Egitto altalenante”
Cronaca / Decreto green pass: via le sanzioni per chi va a lavoro senza. Novità anche per cinema e teatri
Cronaca / 3.377 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1%
Cronaca / Papa Francesco: “Alcuni mi volevano morto, preparavano il conclave”
Cronaca / “Il Green pass rende liberi”, preside di Ferrara rievoca Auschwitz: sospeso dal servizio