Dario D’Alessandro muore a 16 anni in scooter contro un muro: era una promessa del nuoto italiano

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 25 Dic. 2019 alle 11:36 Aggiornato il 25 Dic. 2019 alle 11:39
126
Immagine di copertina
Dario D'Alessandro

Incidente mortale nella notte di Natale, intorno alle 2.30, a Capezzano Pianore, frazione di Camaiore in Versilia, in provincia di Lucca. La vittima è un 16enne del posto, Dario D’Alessandro, campione italiano under 18 di nuoto pinnato.

Da quanto emerso, il ragazzo, mentre viaggiava lungo la via Sarzanese in sella allo suo scooter avrebbe prima urtato un’auto che lo precedeva e poi sarebbe finito contro un muretto. Sul posto l’auto medica della Misericordia e i carabinieri. Sembra che la vittima stesse tornando a casa dopo una serata trascorsa con gli amici a Pietrasanta per festeggiare il Natale.

Le dinamiche dei fatti andranno accertate dalle autorità nelle prossime ore.

Dario D’Alessandro era considerato una promessa del nuoto, già membro della Nazionale italiana juniores: aveva vinto cinque titoli italiani under 18. Si era specializzato in particolare nei 50, 100 e 200 metri monopinna.

Qui tutte le ultime notizie di cronaca

126
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.