Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Il Cts dice Sì alla riapertura delle discoteche, ma con green pass e 35% di capienza

Immagine di copertina

Dopo mesi di insistenze si va verso la riapertura delle discoteche: le regole però riguarderebbero il possesso del green pass e la capienza. Per quelle all’aperto non più del 50%, mentre per quelle al chiuso non oltre il 35%. Lo ha sottolineato in una nota il Cts che ha aggiornato le indicazioni, analizzando la richiesta di parere sulle attività che hanno luogo in sale da ballo, discoteche e locali similari, in attesa della prossima cabina di regia del governo.

“Il Cts – si legge – sottolinea come tali attività si configurano tra quelle che presentano i rischi più elevati per la diffusione del virus. Fermo restando che gli accessi a queste attività debbano avvenire esclusivamente attraverso un meccanismo di registrazione che consenta un eventuale tracciamento e solo in presenza di Green pass valido, si ritiene che se ne possa considerare l’apertura con una progressiva gradualità anche tenendo conto della necessità di valutare l’impatto delle misure già adottate”. Nel dettaglio, in zona bianca, le discoteche potranno aprire con una “presenza, compreso il personale dipendente, pari al 35% della capienza massima al chiuso e al 50% all’aperto”.

Tra le regole imposte c’è anche “La presenza di impianti di areazione senza ricircolo d’aria e rispondenti ai requisiti qualitativi specificati nei documenti di indirizzo Iss; l’uso obbligatorio dei bicchieri monouso; la garanzia della possibilità di frequente igienizzazione delle mani oltre che la pulizia e la sanificazione dei locali; l’utilizzo della mascherina chirurgica nei vari momenti ad eccezione di quello del ballo, paragonabile alle attività fisiche al chiuso”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Padre separato sottrae il figlio all'assistente sociale e si barrica in casa
Cronaca / Roberto Spada è tornato libero: a Ostia festeggiamenti con fuochi d’artificio per il boss della testata
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Padre separato sottrae il figlio all'assistente sociale e si barrica in casa
Cronaca / Roberto Spada è tornato libero: a Ostia festeggiamenti con fuochi d’artificio per il boss della testata
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Cronaca / Roma, attirano in trappola 17enne con sindrome di Down e lo picchiano: sotto accusa sei 15enni
Cronaca / Musei Vaticani, turista americano getta a terra due busti e li danneggia
Cronaca / Milano, murales di Marge Simpson che si taglia i capelli in sostegno alle proteste in Iran
Cronaca / Ruby Ter, Karima El Marough a sorpresa in aula. I legali: “Mai fatto sesso con Berlusconi”
Cronaca / Bari, docente aggredito in classe dopo aver messo una nota a una studentessa
Cronaca / È morta Franca Fendi, lutto nel mondo della moda
Cronaca / Listeria, batterio in tramezzini al salmone: ministero Salute richiama prodotto