Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Tap&go, da oggi il biglietto Atac a Roma si paga direttamente ai tornelli con la carta

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 19 Set. 2019 alle 09:02 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 20:21
0
Immagine di copertina
Credits: ANSA/ UFFICIO STAMPA ATAC

Tap&go, da oggi il biglietto Atac per la metro si paga direttamente ai tornelli con carta contactless

Addio biglietto cartaceo. Dal 18 settembre 2019 arriva Tap&go, il nuovo servizio che permette di acquistare il biglietto per la metro a Roma semplicemente passando la carta di credito contactless ai tornelli.

L’innovativo sistema di pagamento adottato da Atac permette di utilizzare qualsiasi carta (di credito e di debito) senza commissioni aggiuntive grazie alla partnership con Mastercard.

Chi usufruisce del pagamento NFC tramite smartphone e smartwatch, potrà adattare il nuovo servizio Tap&go alle proprie esigenze. Atac spiega che il nuovo servizio “rappresenta un importante cambio di passo nel campo dei trasporti, consentendo a Roma di inserirsi all’interno di un pool ristretto di realtà internazionali”.

Tap&go è un servizio disponibile su tutta la rete metro-ferroviaria e di superficie.

“Una vera e propria rivoluzione, un sistema innovativo, semplice e diretto che sarà utilissimo a cittadini e turisti. Uno strumento utile contro il fenomeno odioso dell’evasione e a favore dell’ambiente”, ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi.

Tap&go Atac: cos’è e come funziona

Partiamo con lo spiegare cos’è Tap&go: si tratta di un nuovo servizio che permette ai viaggiatori di acquistare il biglietto dei mezzi di trasporto Atac rapidamente ai tornelli tramite carta contactless.

Le carte che si possono utilizzare sono:

  • Tutte le carte contactless dei circuiti: Mastercard – Visa – American Express
  • Tutte le carte di debito contactless dei circuiti: Mastercard – Maestro – Vpay
  • Tutte le carte prepagate ricaricabili contactless dei circuiti: Mastercard – Visa

In tutte le stazioni dell’intera rete metro-ferroviaria romana, sarà possibile acquistare il biglietto con un solo “tap”. Come funziona? Basterà avvicinare la carta a uno dei lettori con il logo “tap&go” impresso sui tornelli, aspettare la luce verde sullo schermo e il conseguente sblocco del tornello.

Atac è già a lavoro per mobilitare tutte le stazioni metro A, B/B1 e C e delle ferrovie Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle affinché siano presenti i lettori di carta contactless.

Alcune stazioni metropolitane sulla linea B1 prevede i tornelli anche all’uscita, per cui sarà necessario rifare il tap per sbloccarli e uscire dalla stazione: il tap in questo caso non comporta ulteriore addebiti.

Tap&go prevede la partenza tramite una stazione della metro o delle ferrovie gestite da Atac, proprio perché i dispositivi saranno messi a disposizione dei viaggiatori all’interno di queste strutture.

Tap&go, quanto costa il biglietto e come verificare gli addebiti

Quanto costa un biglietto con Tap&go? Esattamente quanto uno cartaceo. Il prezzo è stimato in modo automatico in base alle corse effettuate durante la giornata, garantendo la tariffa migliore. Ad esempio, chi effettua un solo tap al tornello pagherà 1,50 euro pari a un BIT. Dopo il quarto viaggio in metropolitana entro le 24 ore, si attiva in automatico la tariffa giornaliera il cui costo è di 7 euro. Importante è effettuare il pagamento sempre con lo stesso supporto: ad esempio, se iniziate il viaggio con la carta di credito contactless non potrete utilizzare poi i dispositivi NFC.

Chi vuole acquistare l’abbonamento mensile con Tap&go deve prima pre-acquistarlo online con una carta di pagamento contactless abilitata agli acquisti online, così la vostra carta sarà inserita nella whitelist degli abbonamenti.

In caso di controllo da parte del personale Atac, vi basterà presentare la carta o il dispositivo utilizzato al momento della convalida. Per verificare gli addebiti, dovete registrarvi a Tap&go – MyAtac verificando l’estratto conto della vostra home banking.

Metro di Roma oggi nel caos: passeggeri a piedi in galleria per guasto. Al buio la fermata Termini

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.