Me

Bambini circoncisi in casa a Roma: uno muore, l’altro è gravissimo

Di Anna Ditta
Pubblicato il 23 Dic. 2018 alle 13:06 Aggiornato il 21 Apr. 2019 alle 16:03
Immagine di copertina

Un bambino è morto e un altro è ricoverato in gravi condizioni all’Ospedale Sant’Andrea di Roma a causa di una circoncisione rituale cui erano stati sottoposti in casa.

La vicenda è accaduta a Monterotondo, nella città metropolitana di Roma.

Entrambi i bambini sono di origine nigeriana. Secondo Leggo, a praticare l’intervento unpresunto medico, anch’esso nigeriano, che è stato arrestato dalla Polizia di Stato.

La polizia sta indagando su quanto accaduto.

La circoncisione rituale è un rituale di passaggio consistente nella circoncisione del prepuzio maschile, praticata fin dall’antichità, dapprima solo in alcune tribù nord africane e successivamente e odiernamente presso le popolazioni di religione ebraica e islamica.