Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 22:15
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Zaia: “Variante indiana individuata anche in Veneto”. Usa doneranno 60 milioni di vaccini AstraZeneca al resto del mondo. Recovery, domani Francia e Germania presentano insieme i propri piani

Immagine di copertina

Covid, le ultime notizie di oggi 26 aprile 2021 in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Da oggi, lunedì 26 aprile, in Italia tornano le zone gialle: ristoranti aperti anche a cena (solo con posti all’aperto), riaprono anche cinema e teatri e studenti in presenza in tutte le scuole di ordine e grado. Intanto prosegue, non senza difficoltà, la campagna vaccinale in Italia (Qui i dati in tempo reale). Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, lunedì 26 aprile, aggiornate in tempo reale.

COVID IN ITALIA E NEL MONDO: LA DIRETTA

Ore 22.45 – Roma, torna la cena: tavoli pieni ma niente folla – Tavoli pieni ma niente folla per la prima cena fuori dei romani dopo quasi 6 mesi. Con le forze dell’ordine a presidio anti assembramenti nella luoghi di ritrovo più frequentati dai giovani. Nei locali dei quartieri a più alta concentrazione di ristoranti ed attività serali si contano centinaia di tavolini posizionati nelle strade e nelle piazze per consentire di far ripartire le attività con il ritorno del Lazio in zona gialla. A Trastevere non tutti i ristoranti e i pub hanno riaperto, qualcuno per assenza di spazi esterni, in altri spiega un gestore mentre sistema la sua struttura “ci stiamo organizzando per ricominciare puntando soprattutto al weekend”. Tra i vicoli del quartiere ci sono soprattutto giovani, trentenni, universitari stranieri e qualche raro turista.

Ore 20.47 – Recovery, domani Francia e Germania presentano insieme i due piani – Francia e Germania presenteranno insieme alla stampa i rispettivi piani di ripresa nel quadro del Recovery fund prima di inviarli alla Commissione europea. Lo hanno annunciato i ministri dell’Economia dei due Paesi, Olaf Scholz e Bruno Le Maire. “Con il mio omologo Olaf Scholz, presenteremo domani i nostri piani nazionali di ripresa e resilienza durante una conferenza stampa congiunta”, ha scritto su Twitter il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire. In un messaggio simile pubblicato sui propri profili social, il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz, si è detto soddisfatto di poter presentare domani “i nostri piani di rilancio”, insieme a Le Maire. “Romba il motore franco-tedesco”, ha scritto il ministro. La conferenza stampa in formato virtuale è fissata per le ore 14.30 di domani.

Ore 20.22 – Usa doneranno 60 milioni di vaccini AstraZeneca ad altri Paesi – Gli Stati Uniti doneranno 60 milioni di vaccini anti-Covid prodotti dalla casa farmaceutica anglo-svedese AstraZeneca al resto del mondo, “appena saranno disponibili”. L’annuncio è arrivato su Twitter da parte del consulente sanitario per l’emergenza Coronavirus della Casa Bianca, Andy Slavitt. “A tutti coloro che comprensibilmente pensano: ‘era ora’ o ‘cosa stavano aspettando’, dico che in questo momento sono ancora pochissimi i vaccini a disposizione”, ha scritto Slavitt sul proprio profilo ufficiale. “Non è stato perso tempo”.

Ore 19.20 – Covid e calcio, finisce l’incubo per De Rossi: torna negativo – È la frase del post a corredo di una foto abbracciata al marito Daniele De Rossi pubblicata, sul proprio account ufficiale di Instagram, da Sarah Felberbaum. L’ex ‘Capitan futuro’ della Roma è tornato negativo al Covid-19, dopo avere contratto il virus nel ritiro della Nazionale azzurra ed essere stato ricoverato il 7 aprile nell’ospedale Lazzaro Spallanzani per una polmonite interstiziale bilaterale, presa per fortuna in fase iniziale. De Rossi era già tornato a casa, come raccontato da sua moglie su Instagram, che ha pubblicato la foto abbracciata a lui.

Ore 17.30 – Zaia: “Variante indiana individuata anche in Veneto” – È stata individuata anche in Veneto la variante indiana del Coronavirus. Lo ha reso noto il presidente regionale Luca Zaia. “Si tratta – ha detto – di due cittadini indiani di Bassano, padre e figlia, con la variante indiana. Le varianti ormai sono migliaia, e prima o poi arrivano tutte. Affrontiamo giorno dopo giorno questi aspetti, e andiamo avanti”.

Ore 17.00 – Il bollettino della Protezione Civile: 8.444 nuovi e 301 morti –  In Italia oggi, lunedì 26 aprile 2021, si registrano 8.444 nuovi positivi e 301 morti. Ieri c’erano stati 13.158 nuovi casi e 217 morti. In totale sono stati effettuati 145.819 tamponi (ieri erano stati 239.482). Il tasso di positività è al 5,8 per cento rispetto al 5,49 per cento di ieri. Cala la pressione sugli ospedali: -13 pazienti in terapia intensiva, -27 i ricoveri nelle ultime 24 ore. L’articolo integrale

Ore 14.25 – Pregliasco: “Coprifuoco alle 23? Vedere prossimi 15 giorni” – “Ampliare il coprifuoco alle 23 è sicuramente una facilitazione alla mobilità che è l’elemento determinante per la diffusione del virus. Andando e stando più in giro ovviamente si aumenta la probabilità dell’infezione attraverso l’incremento del numero di contatti. In questo momento in cui l’apertura deve essere progressiva bisogna valutare bene e capire come si evolvono le cose nell’arco dei prossimi 15 giorni. Questa molla bisogna lasciarla andare lentamente. Lo ha detto detto il dal direttore sanitario del Galeazzi di Milano, Fabrizio Pregliasco.

Ore 13.40 – Meloni: Domani alla Camera Odg per abolire coprifuoco – “Fratelli d’Italia portera’ in Aula domani un Odg per abolire il coprifuoco”. Lo annuncia su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. “Vediamo chi lo sosterra’ e chi invece si schierera’ ancora una volta in favore di una misura inutile e liberticida”, aggiunge.

Ore 12.15 – Costa: Entro maggio arriveranno 15 mln di dosi vaccino – In Italia “dovrebbero arrivare entro il 5 maggio 5 milioni di dosi e 15 mln di vaccini entro il mese di maggio”. Lo ha detto il sottosegretario al ministero della Salute Andrea Costa oggi a Genova per una riunione con il governatore ligure Giovanni Toti sul programma delle ripartenze e sulla campagna vaccinale. “Confido – ha anche detto – che gia’ nei prossimi giorni si possa raggiungere l’obbiettivo nazionale delle 550 mila dosi somministrate”.

Ore 11.30 – AstraZeneca, Commissione Ue ha avviato azione legale – “La Commissione europea ha avviato venerdì scorso, a nome suo e a nome dei 27 Stati membri, un’azione legale contro AstraZeneca per non aver rispettato il contratto per la fornitura dei vaccini”. Lo ha reso noto il portavoce della Commissione.

Ore 10.50 – In Brasile superati i 390 mila morti e 14,4 milioni di casi – Il Brasile ha raggiunto quota 390.925 morti da coronavirus, di cui 196.976 tra il 1 gennaio e il 25 aprile di quest’anno, superando il numero totale di decessi avvenuti nel 2020, quando vennero registrati 194.976 decessi. Questa domenica si sono avute altre 1.316 vittime da Covid-19 nel Paese più popoloso dell’America Latina, con quasi 215 milioni di abitanti. In compenso, la media mobile di quest’ultima settimana è stata inferiore del 20% rispetto a quella calcolata 14 giorni fa.

Ore 10.20 – Vaccino, nel Lazio da mezzanotte prenotazioni 50/59enni con patologie – “A mezzanotte si aprirà il servizio di prenotazione per la fascia di età compresa tra i 50 e i 59 anni con esenzioni per patologie”. Lo comunica l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “La platea interessata – prosegue – è di oltre 180mila utenti assistiti. Inizia così nel Lazio la Fase 4 prevista dal Piano nazionale e si proseguirà nelle prossime settimane sempre per fasce di età e per le patologie”.

Ore 09.00 – Rave party a Bologna, multati oltre 300 giovani – Oltre 300 giovani sono stati identificati e multati per aver partecipato al rave party organizzato ieri a Bologna al parco di Villa Angeletti. Digos e reparto mobile della Polizia, informa la Questura, hanno anche sequestrato gli impianti di diffusione sonora: mixer, amplificatore, gruppo elettrogeno e quattro casse, a bordo di un furgone noleggiato ad Arezzo. Sono state rimosse anche 18 auto utilizzate dai partecipanti per raggiungere il parco. Al raduno, pubblicizzato sui social, hanno partecipato fino a sera quasi 800 persone. Sanzioni saranno inflitte anche a circa 250 giovani identificati dalla Polfer, arrivati in treno.

Ore 07.00 – Salvini: “Cancelleremo il coprifuoco. Siamo con Draghi ma non muti né ipocriti” – “Da dentro cancelleremo il coprifuoco. Questo è l’impegno che mi sono preso”. Lo ha detto Matteo Salvini nel corso di una diretta notturna su Facebook per la campagna nocoprifuoco che la Lega ha lanciato ieri. “Se siamo dentro questo governo possiamo modificare le scelte sbagliate di qualche ministro – ha detto inoltre -, da dentro si cambiano le cose e ci si impone per usare bene i fondi che arriveranno dall’Europa”.

“Siamo al governo leali con Mario Draghi ma non muti né zitti né ipocriti”. Per Salvini “si può con protocolli di sicurezza tornare alla vita e al lavoro, al chiuso e all’aperto, alle 10 del mattino e alle 10 di sera”. E ancora. “Avere più possibilità di vivere, uscire, respirare, lavorare, aiuta a difendersi meglio. I dati di oggi vedono fortunatamente aumentare i guariti, diminuire i morti. E domani grazie all’insistenza della Lega si torna ai criteri usati per mesi e mesi, quelli dei colori a seconda del rischio, e se va avanti anche questa settimana come previsto, tutta Italia la prossima settimana sarà gialla o bianca. Tenere chiusi palestre o piscine se non c’è un’emergenza o un motivo scientifico è una scelta solo politica. Gli italiani la libertà se la stanno conquistando soffrendo. Si parla di coprifuoco fino a luglio? Senza un motivo medico e scientifico è veramente fuori dal mondo”. Il leader della lega ha aggiunto “si dice no alle palestre e poi si ammassano migliaia e migliaia di studenti in metropolitana… Torniamo al buon senso”. Per contro, “se invece ritenete di andare avanti tutta la vita con il coprifuoco, non firmate. Però, se mezza Europa va in direzione della libertà e ritorno alla vita, perché in Italia qualcuno deve costringere a rimanere chiusi in casa?”.

LE NOTIZIE DI IERI

Speranza: “Da domani fiducia e prudenza, virus insidioso” – “A partire da domani dobbiamo avere un doppio atteggiamento: guardare da un lato con fiducia alle prossime settimane, ma è un atteggiamento che va accompagnato da grandissima prudenza. Il virus circola ed è un nemico ancora insidioso. Lo ha dichiarato il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Domenica In. A proposito del coprifuoco, invece, il ministro ha affermato: “Vogliamo fare un passo alla volta. L’orario delle 22 individuato per il coprifuoco riduce mobilità. È una scelta che il governo, i tecnici e gli scienziati hanno deciso per spirito di cautela”. Speranza ha anche sottolineato che “nessuno si diverte a fare restrizioni o a chiudere le attività” aggiungendo che “se ci saranno le condizioni, io sarò il più felice di tutti a fare ulteriori passi avanti sul coprifuoco e sulle altre misure”.

L’Italia blocca gli arrivi dall’India – “Ho firmato una nuova ordinanza che vieta l’ingresso in Italia a chi negli ultimi 14 giorni è stato in India. I residenti in Italia potranno rientrare con tampone in partenza e all’arrivo e con obbligo di quarantena. Chiunque sia stato in India negli ultimi 14 giorni e si trovi già nel nostro Paese è tenuto a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione. I nostri scienziati sono al lavoro per studiare la nuova variante indiana. Non possiamo abbassare la guardia. Venerdì è stato il giorno record per casi a livello mondiale con 893.000 positivi di cui 346.000 proprio in India”. Lo ha scritto sul suo profilo Facebook il ministro della Salute, Roberto Speranza.

Nuovo record di morti in Brasile – Il Brasile ieri ha registrato 67.977 morti per Covid da inizio aprile, superando il record di marzo quando erano stati raggiunti 66.573 decessi attribuibili al Coronavirus. Lo rende noto il ministero della Salute brasiliano. Nell’ultima settimana sono stati registrati una media di 2.545 decessi quotidiani con oltre 60mila contagi.

Leggi anche: 1. Covid, caos nel governo sul coprifuoco. Gelmini: “Nessuna multa per chi torna dal ristorante dopo le 22”. Ma Sibilia la smentisce: “Evitiamo interpretazioni personali” / 2. Rapporto rischi-benefici del vaccino AstraZeneca: cosa dicono le ultime analisi dell’Ema / 3. Chiedere aperture è diventato “di destra”, affidarsi alle chiusure “di sinistra”: ma è un errore pericoloso

4. Spostamenti, coprifuoco, pass. Le faq sul decreto riaperture: cosa si può fare da lunedì / 5. Non ripetiamo gli errori dell’anno scorso: riapriamo, ma facciamo attenzione (di S. Mentana) / 6. Burioni: “Abbracci senza mascherina tra vaccinati, io e Zangrillo lo avevamo capito in anticipo”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Cronaca / Covid, 6.659 casi e 136 morti nell'ultimo giorno
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Cronaca / Covid, 6.659 casi e 136 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Roma, donna chiusa in una smart da 4 giorni: portata in ospedale
Cronaca / Report Iss, i vaccini anti-Covid riducono contagi e ricoveri: -95% di morti già dopo la prima dose
Cronaca / Dai porti italiani partono armi destinate a Israele, ma a Livorno i portuali bloccano il carico
Cronaca / Via libera del ministero ai test salivari molecolari
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 15 maggio 2021
Cronaca / Oggi 7.567 casi e 182 morti: il bollettino
Cronaca / Rula Jebreal rifiuta l’invito a Propaganda Live: “Sette ospiti e una sola donna. Come mai?”