Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 10:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, le ultime notizie di oggi. Giovannini: “Su autobus e treni mascherine e capienza all’80%”. Il Times: “Finale Euro 2020 è stato evento super-diffusore del Covid”

Immagine di copertina

COVID, LE ULTIME NOTIZIE DI OGGI DALL’ITALIA E DAL MONDO

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Nonostante il peggioramento dei dati relativi ai ricoveri in alcune regioni come la Sicilia e la Sardegna, tutta Italia resta in zona bianca. Prosegue la campagna di vaccinazione anti-Covid: quasi il 70% della popolazione over 12 ha completato il ciclo vaccinale (qui i dati in tempo reale), mentre non si spegne il dibattito sull’obbligatorietà del Green pass. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, sabato 21 agosto 2021.

COVID, LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA

Ore 19,00 – Vaccino, Coldiretti: “Mai come adesso serve obbligo per legge” – Una legge che obblighi tutti i cittadini a vaccinarsi contro il Covid piacerebbe anche alla Coldiretti. Si allarga dunque il fronte del sì, dopo la richiesta avanzata, ieri al Parlamento, dal leader della Cisl Luigi Sbarra di varare una legge che preveda l’obbligo vaccinale per tutti, e non solo per alcune categorie di lavoratori. Tanti favorevoli e anche tanti contrari. Il presidente degli agricoltori Ettore Prandini affronta con l’AGI quello che è uno dei temi scottanti del giorno, una proposta destinata a dividere, da molti bollata come incostituzionale. “Penso che in un momento delicato come quello che sta attraversando il nostro paese e tutto il mondo dobbiamo avere certezze nel riprogrammare la ripartenza. E in questo momento che piaccia oppure no il vaccino è l’unico mezzo che ci può tutelare”.

Ore 17,18 – Estate: Garavaglia, sarà un’estate molto buona, vicina a quella del 2019 – “Non darò i numeri che fortunatamente ho, ma posso dire che sarà una estate molto buona, vicina al 2019 se non oltre in alcune realtà”. Lo ha detto il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, intervenendo al Meeting di Rimini. “Ora stiamo lavorando alla stagione invernale, per far in modo che sia una stagione serena e senza scossoni”, ha aggiunto.

Ore 16,55 – Oggi 7.470 nuovi casi e 45 morti: il bollettino del 21 agosto 2021 – In Italia oggi, sabato 21 agosto 2021, sono stati registrati 7.470 nuovi casi di Covid-19 e 45 decessi di persone contagiate dal virus. Ieri erano stati segnalati 7.224 nuovi contagi e 49 morti. I dati sui nuovi contagi si basano su 255.218 tamponi effettuati (ieri erano stati 220.656): il tasso di positività si attesta al 2,9 per cento, in calo rispetto al 3,3% di ieri. (Qui il bilancio completo)

Ore 16,00 – Studio: uomini over 50 positivi al Covid più a rischio trombosi – Il rischio di sviluppare trombosi è più elevato per gli uomini risultati positivi alla Covid-19 con un’età superiore ai 50 anni o una riduzione del testosterone a causa di un’anomalia genetica. È quanto conferma uno studio coordinato dalla Genetica Medica dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, diretta da Alessandra Renieri, e pubblicato sul Journal of Hematology and Oncology. La ricerca spiega perché alcuni pazienti Covid positivi vanno incontro a maggiori rischi di trombosi, soprattutto in caso di anziani o soggetti con carenza di recettore degli androgeni in presenza di un difetto in una proteina, gene Selectina P, che innesca il trombo.

Ore 14,30 – Quarantena non più malattia, sindacati: “Intervenire” – La quarantena per contatto Covid non è più considerata malattia e i sindacati confederali chiedono un’immediata risposta al governo. L’Inps ha infatti chiarito che l’indennità di malattia per quarantena Covid non potrà essere erogata per gli eventi avvenuti relativi al 2021, ma solo per tutto il 2020 nel limite delle risorse stanziate. In una lettera – in possesso dell’AGI – firmata da Cgil, Cisl, Uil (Rossana Dettori, Angelo Colombiani, Ivana Veronese) e inviata ai ministri Andrea Orlando e Daniele Franco che ha come oggetto ‘Tutela delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti del settore privato in quarantena’ i sindacati si dicono fortemente preoccupati e chiedono “un intervento normativo urgente che consenta all’Istituto di assicurare alle lavoratrici e ai lavoratori le tutele”.

Ore 12,00 – Usa: annuncio approvazione definitiva Fda del vaccino Pfizer attesa la prossima settimana – La Food and Drug Administration degli Stati Uniti si appresta all’approvazione completa del vaccino anti-Covid Comirnaty, ovvero quello prodotto da Pfizer-BioNtech. La notizia è stata divulgata ieri dalla Cnn, a cui un alto funzionario federale americano ha rivelato che il provvedimento sarebbe “imminente” pur senza indicare alcuna data. L’annuncio, secondo il New York Times, è atteso per la prossima settimana, molto probabilmente già lunedì 23 agosto 2021. Attualmente, negli Stati Uniti è autorizzata la somministrazione d’emergenza del vaccino anti-Covid prodotto da Pfizer-BioNtech. L’approvazione definitiva del Comirnaty potrebbe far scattare l’obbligo di vaccinazione per i dipendenti di molte aziende e organizzazioni pubbliche e private. Inoltre le autorità sanitarie federali e statali sperano che il provvedimento convinca chi finora non si è vaccinato a causa dello scetticismo verso l’autorizzazione alla somministrazione d’emergenza.

Ore 10,00 – Giovannini: su autobus e treni capienza all’80% – ”Le regole per bus e metro, pullman e treni locali sono quasi pronte: servono ancora alcuni affinamenti e la validazione del Cts, ma i punti cardine di come ci si muoverà in città al rientro dalle ferie e alla ripresa della scuola sono fissati: la capienza sarà dell’80 per cento su bus e treni sia in zona bianca sia in zona gialla, ci vorrà la mascherina chirurgica anche se è consigliata la Ffp2, potranno essere previsti orari di ingresso differenziati sia per le scuole sia per le aziende e gli uffici pubblici, sarà possibile introdurre gli scuolabus anche per gli studenti delle superiori”. Le anticipazioni arrivano oggi dal ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile Enrico Giovannini in un’intervista al Corriere della Sera.

Ore 9,00 – Finale Euro 2020 è stato evento super-diffusore – La finale dei campionati Europei di calcio tra Italia e Inghilterra vinta dagli Azzurri è stata un evento super-diffusore dell’epidemia di Covid-19. È quanto scrive il britannico Times citando i dati elaborati dal Public Health England, secondo cui lo scorso 11 luglio erano presenti allo stadio di Wembley quasi 2.300 persone probabilmente già infette dal nuovo Coronavirus. Stando alla ricerca citata, 3.404 tifosi che hanno assistito alla finale sono risultati positivi nei giorni successivi alla gara e potrebbero aver contratto il virus allo stadio.

Ore 08,00 – Il 14% degli over 60 non è vaccinato – Sono 2.543.823 gli over 60 che non si sono ancora vaccinati contro il Covid-19 in Italia, pari al 14% del totale. I vaccinati sono l’81,5% nella fascia 60-69 anni, l’87,2% nella fascia 70-79 e il 91,5% fra chi ha più di 80 anni. Sono inoltre 2.048.855 (pari al 21,23% del totale) le persone fra i 50 e i 59 anni che non hanno ricevuto neanche la prima dose di vaccino: ad aver completato il ciclo vaccinale in quella fascia d’età sono 7.042.299, pari al 72,97% del totale. Nella fascia 40-49 anni gli italiani senza nemmeno una dose di vaccino sono invece quasi 3 milioni, vale a dire circa uno su tre. Al 62,23% sono state somministrate entrambe le dosi, al 67% almeno una dose.

COVID, COSA È SUCCESSO IERI

Covid, ieri 7.224 casi e 49 decessi – In Italia ieri, venerdì 20 agosto 2021, sono stati registrati 7.224 nuovi casi di Covid-19 e 49 decessi di persone contagiate dal virus. Ieri erano stati segnalati 7.260 nuovi contagi e 55 morti. I dati sui nuovi contagi si basano su 220.656 tamponi effettuati (ieri erano stati 206.531): il tasso di positività si attesta al 3,3 per cento. Il bollettino completo.

Iss: nessuna regione supera soglia critica terapie intensive o ricoveri – “Nessuna Regione supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica”. Lo riporta la bozza del rapporto settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Istituto superiore di sanità (Iss), affermando che il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è in aumento al 4,9%, con il numero di persone ricoverate in aumento dalle 322 del 10 agosto alle 423 del 17 agosto. Il tasso di occupazione in aree mediche è aumentato al 6,2%, con un aumento del numero di persone ricoverate da 2.880 a 3.472, nello stesso periodo di riferimento. Secondo la bozza, 12 Regioni “riportano allerte di resilienza” ma nessuna “riporta molteplici allerte di resilienza”.

Rt in calo a 1,1, lieve aumento incidenza – L’indice Rt in Italia è sceso a 1,1, da 1,27 della scorsa settimana. Lo riporta la bozza del report settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Iss. In lieve aumento l’incidenza, passata secondo i dati Iss da 68 a 69 casi per centomila abitanti (nel periodo tra il 9 e il 15 agosto), mentre secondo i dati in tempo reale la situazione è sostanzialmente stabile, con un valore di 73,6 relativo a ieri rispetto a 73 del giovedì precedente. “Rallenta l’aumento dell’incidenza settimanale a livello nazionale”, conferma il rapporto.

Oltre 35mila sanitari ancora senza vaccino – Gli operatori sanitari che non hanno ricevuto neanche una dose di vaccino sono 35.691 pari al 1,82%. Il dato emerge da report settimanale della struttura commissariale. La platea complessiva èdi 1.958.461 persone, di cui ha completato il ciclo il 94,42%.

Nuova Zelanda in lockdown: focolaio sale a 31 casi – Le autorità sanitarie della Nuova Zelanda hanno registrato 31 casi nell’ultima settimana, dopo che il primo caso non importato rilevato da febbraio ha portato la prima ministra Jacinda Ardern ad annunciare il lockdown nazionale a partire da martedì. Le restrizioni, inizialmente previste per tre giorni, sono state estese a sette giorni e dureranno fino al prossimo martedì 24 agosto. Dei casi finora emersi, 19 sono stati associati al 58enne risultato positivo la scorsa settimana e in un caso solo, quello di un membro dell’equipaggio di volo di Air New Zealand, è stato escluso un legame, mentre gli altri casi ancora devono sequenziati.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Cannabis, è stata raggiunta la soglia per il referendum: raccolte 500mila firme
Cronaca / Fiere di animali esotici, l’inchiesta della Lav sui “wet market” italiani
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Cannabis, è stata raggiunta la soglia per il referendum: raccolte 500mila firme
Cronaca / Fiere di animali esotici, l’inchiesta della Lav sui “wet market” italiani
Cronaca / 4.552 nuovi casi e 66 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,6%
Cronaca / Palombelli difende le sue affermazioni sui femminicidi: “Guardare realtà da tutte le angolazioni”
Cronaca / Quando esce The Post Internazionale in edicola, città per città
Cronaca / Positivi al Covid, accompagnano i figli a scuola prima dell’esito del tampone: due classi in quarantena
Cronaca / “Il Covid non esiste”: maestra trevigiana no vax e no mask ricoverata in terapia intensiva
Cronaca / Brunetta: “Adesso basta smart working, con il Green Pass tutti i lavoratori potranno tornare in presenza”
Cronaca / Barbara Palombelli sui femminicidi: “Bisogna chiedersi se le donne hanno avuto comportamenti esasperanti”
Cronaca / Green pass per tutti i lavoratori: multe fino a 1.500 euro e stop allo stipendio per chi non ha la certificazione