Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla da lunedì: Trieste ha l’incidenza più alta d’Italia

Immagine di copertina

Il Friuli-Venezia Giulia passerà in zona gialla da lunedì. Nella regione governata dal presidente della conferenza delle regioni Massimiliano Fedriga, sono stati registrati 346 nuovi casi di Covid-19 ogni 100mila abitanti, rispetto a una soglia di 50 ogni 100mila. Trieste e Gorizia, inoltre, sono le province che fanno registrare l’incidenza più alta d’Italia: rispettivamente 684 e 546 casi ogni 100mila abitanti.

La regione ha superato anche i parametri ospedalieri per il passaggio in zona gialla (10% per le terapie intensive e 15% negli altri reparti): le terapie intensive, infatti, sono piene al 16% mentre gli altri posti letto sono occupati al 19,5%. Il presidente della regione Fedriga negli scorsi giorni ha concordato con il governo di anticipare di una settimana l’introduzione del Super Green Pass, il certificato verde rafforzato che potranno avere soltanto i vaccinati o i guariti dal Covid.

La provincia autonoma di Bolzano, invece, è rimasta in zona bianca ma solo per un posto letto di terapia intensiva sotto la soglia prevista per il cambio di colore: le rianimazioni sono, infatti, piene al 10%, soglia limite. I casi settimanali sono 460 ogni 100mila abitanti e i ricoveri nei reparti ordinari sono al 16,2%. Ma già dal 22 novembre c’è l’obbligo di indossare mascherine all’aperto, oltre che la ffp2 sui mezzi pubblici. Così ha stabilito con un’ordinanza il presidente Arno Kompatscher. In Alto Adige sono, poi, venti i comuni in zona rossa dove l’incidenza settimanale dei casi supera gli 800 ogni 100mila abitanti e dove la copertura vaccinale è inferiore al 70%. In questa lista ci sono anche alcune delle località più turistiche della regione.

Anche se sale l’incidenza dei casi a livello nazionale (125 per 100mila abitanti), l’Rt (l’indice di contagio) resta stabile a 1,23 e la media dei ricoveri è per le terapie intensive al 6,2%, per gli altri reparti all’8,1%. Ma sono diversi i comuni che stanno introducendo restrizioni anche in zona bianca, tramite le ordinanze. Tra questi ci sono Milano, Bergamo e Pesaro dove da sabato 27 novembre sarà obbligatorio indossare le mascherine all’aperto nel centro della città. A Bologna e Padova l’ordinanza è partita già ieri e a Roma e Firenze si valuta di introdurre le stesse misure.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sgarbi:”Per me Berlusconi non sa chi sia Marta Cartabia”
Cronaca / Covid, oggi 188.797 casi e 385 morti: tasso di positività al 17%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Oristano, percepivano il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti: 60 persone denunciate
Cronaca / Il governo apre alle Regioni: allo studio nuove regole per rendere meno probabile l’accesso alla zona rossa
Cronaca / Melandri si difende: “Sono un free vax, ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino” | VIDEO
Cronaca / Stupro di Capodanno, le intercettazioni shock: “Ce semo divertiti”, “Colpa della famiglia di lei”
Cronaca / Jacobs divorzia dall’agenzia di Fedez: scarsa promozione dell’immagine
Cronaca / Tenta la fuga dalla casa di riposo: 91enne muore dopo essersi calato con le lenzuola dalla stanza
Cronaca / Cassazione: “Rapina aggravata se con mascherina”. Ma il ladro protesta: “Era obbligatoria”