Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus, denunciato senzatetto a Milano perché non aveva l’autocertificazione

Immagine di copertina
Coronavirus senzatetto denunciato perché non aveva autocertificazione

Coronavirus, denunciato senzatetto a Milano perché non aveva l’autocertificazione

Un senzatetto di nazionalità ucraina, con regolare permesso di soggiorno, è stato denunciato a Milano per aver violato il decreto per il contenimento dell’emergenza da Coronavirus e non essere rimasto a casa. Una necessità più che una scelta la sua, dettata dal fatto di non avere una dimora, specialmente ora che anche i centri di accoglienza sono chiusi. La questura ha successivamente fatto sapere che non procederà con la denuncia.

Fermato dalla polizia di Lambrate in quanto “non ottemperava alle disposizioni del decreto“, il senzatetto si trovava “all’altezza del palo 37”, così come si legge nella denuncia, in una via di Crescenzago, nella periferia del capoluogo lombardo. Come lui sono 300 le persone senza fissa dimora a Milano. Lo racconta a Repubblica Magda Baietta, presidente dell’associazione Ronda della carità, che conosce personalmente l’uomo: “Di solito viene al nostro centro diurno, ma da questa settimana siamo chiusi anche noi”. Decine di altri cittadini senza tetto ora rischiano di subire una denuncia penale perché fuori casa senza l’autocertificazione che ne attesta i motivi comprovati. “È assurdo, bisognerebbe aiutare chi in questo momento è più esposto e in pericolo, non causargli danni giudiziari” continua Baietta. Eppure, i senzatetto sono proprio tra i più esposti all’epidemia.

Il Dpcm “Io resto a casa” non ha tenuto conto di quei cittadini che una casa non la possiedono. A causa delle stringenti misure di sicurezza imposte dal decreto che ha messo l’Italia in quarantena, la maggior parte dei centri diurni e le opere di carità sono stati chiusi. A Milano ha chiuso Pane Quotidiano, opera laica dove ogni giorni migliaia di persone ricevono cibo. E le associazioni e opere di carità ancora aperte hanno dovuto contingentare notevolmente sia volontari che utenti. Servizi indispensabili per la sopravvivenza di moltissime persone.

Anche la Croce Rossa conferma la situazione di emergenza delle persone senzatetto. In questi giorni, infatti, gli operatori stanno facendo i doppi turni per aiutare le persone senza fissa dimora che, a causa della mancanza di cibo e aiuti, “vagano disperati“, cambiando anche zona rispetto a quella dove dormono di solito e “spostandosi dal centro verso la periferia”. La mancanza di cibo e aiuti per le persone senzatetto è tragica, ed erode i pochi punti di riferimento che, con non poche difficoltà e ostacoli, erano venuti a crearsi. Dopo questo fatto la questura di Milano ha comunicato che la denuncia non andrà avanti e che tutte le persone senza fissa dimore non verrano sanzionate né denunciate per l’inosservanza del decreto.

Leggi anche:

1. “Vorrei restare a casa”: la campagna in difesa dei senzatetto per l’emergenza Coronavirus /2. Come le famiglie continuano a restare abbracciate, nonostante la quarantena (di Selvaggia Lucarelli)

QUI IL PDF DEL NUOVO MODULO DI AUTODICHIARAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI 
TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 19.666 casi e 105 morti: il bollettino del 27 maggio 2022
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 19.666 casi e 105 morti: il bollettino del 27 maggio 2022
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Cronaca / Neonata ricoverata per emorragia cerebrale: risultata positiva alla cocaina
Cronaca / Vaiolo delle scimmie: ecco tutto quello che c’è da sapere
Cronaca / Rogo a Stromboli, Ambra Angiolini: “Sono qui a dare una mano, non è stata una notte facile”
Cronaca / Violante Guidotti Bentivoglio e la leucemia: “Salva grazie al midollo di un ragazzo di 19 anni”
Cronaca / Bnl scarica i disabili: così la banca di Telethon si disfa di 200 lavoratori fragili
Cronaca / Caracciolo a TPI: “A Est guardano la storia, noi l’abbiamo dimenticata. Biden? Pensa alle elezioni”
Cronaca / La colf fa causa a Gianluca Vacchi: “Costretta a ballare a tempo per i suoi Tik Tok altrimenti si arrabbiava”