Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus, sui social è scontro sulla fase 2: “Fateci uscire”. “No è ancora troppo presto”

Immagine di copertina

Il web si divide sulle parole del premier tra la delusione di chi pensava di poter riuscire di casa il 4 maggio e gli elogi di coloro che appoggiano le decisioni di Conte

Coronavirus: scontro sui social per le decisioni di Conte sulla fase 2

Le nuove disposizioni anti-Coronavirus contenute nel nuovo Dpcm che dà il via alla fase 2 hanno generato uno scontro sui social tra chi è rimasto deluso dalle decisioni di Conte e chi plaude alle iniziative del governo. In molti subito dopo il discorso del premier in diretta televisiva si sono riversati sui social network per commentare le parole del presidente del Consiglio. Tra la maggior parte degli utenti prevale la delusione di chi forse pensava di poter avere qualche via libera in più, in particolar modo tra coloro che speravano di poter rivedere il proprio fidanzato/a dopo circa due mesi di reclusione. In molti, poi, hanno imputato al premier una mancanza di chiarezza nel suo discorso, mentre diversi utenti si sono lamentati del fatto che i bambini non sono stati praticamente mai menzionati da Conte.

“La fase 2 è una fase 1 con le maniche corte” ha scritto qualcuno ironicamente per sottolineare le poche differenze tra il lockdown e quella che dovrebbe essere la fine del periodo di restrizioni adottate fino ad ora. C’è anche chi definisce il discorso di Conte una “supercazzola” tirando in ballo il conte Raffaello Mascetti, il protagonista di Amici miei, interpretato da Ugo Tognazzi. Numerosi, però, anche i difensori di Conte. In molti, infatti, temono una nuova impennata dei casi e sottolineano l’importanza di non rovinare tutto proprio ora con comportamenti che potrebbero risultare dannosi. Sulla fase 2, quindi, sembra essersi rotta quell’unità che aveva contraddistinto l’Italia in questi quasi 2 mesi di lockdown.

Leggi anche: 1. Domande e risposte dopo l’ultimo decreto di Conte: dagli spostamenti alle visite ai parenti / 2. Coronavirus, Fase 2: il calendario delle riaperture in Italia

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI
Ti potrebbe interessare
Cronaca / L’influencer Elena Berlato aggredita e rapinata a Milano: “Sono finita in ospedale”
Cronaca / Gino Cecchettin: "Dopo la morte di Giulia volevo vendicarmi di Turetta"
Ambiente / Generali apre alla comunità l’Oasi Gregoriana affiliata al WWF, un’area naturalistica e agricola ricca di biodiversità
Ti potrebbe interessare
Cronaca / L’influencer Elena Berlato aggredita e rapinata a Milano: “Sono finita in ospedale”
Cronaca / Gino Cecchettin: "Dopo la morte di Giulia volevo vendicarmi di Turetta"
Ambiente / Generali apre alla comunità l’Oasi Gregoriana affiliata al WWF, un’area naturalistica e agricola ricca di biodiversità
Cronaca / Autovelox non omologati, la Cassazione accoglie il ricorso: multa non valida
Cronaca / Premio Guido Carli: la festa dell’eccellenza italiana
Cronaca / Milano, violenze e torture nel carcere minorile Beccaria: arrestati 13 agenti penitenziari, altri 8 sospesi
Cronaca / Salerno, bambino di 15 mesi muore azzannato da due pittbull
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”