Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus, ristoratore si barrica nel locale e minaccia di darsi fuoco: “Sono disperato”

Immagine di copertina

Coronavirus, ristoratore si barrica nel locale e minaccia di darsi fuoco: “Sono disperato”

A Frosinone un ristoratore si è barricato nel suo locale in piazza Madonna della Neve, portando con sé diverse taniche di benzina e minacciando di suicidarsi dando fuoco all’esercizio che è tutto in legno. G. P., il proprietario dell’Osteria Panzini, una delle più antiche e frequentate trattorie del capoluogo ciociaro, ha detto di essere disperato a causa del gravissimo stato di indigenza in cui versa a causa della chiusura obbligata legata all’emergenza Coronavirus.

“Dal Governo non è arrivato un solo centesimo”, ha detto secondo quanto riporta Agi il ristoratore agli agenti intervenuti sul posto. I carabinieri hanno interdetto la zona e diverse squadre dei Vigili del Fuoco. Il comandante provinciale dei Carabinieri, il colonnello Fabio Cagnazzo, ha avviato un dialogo con l’uomo, che poi ha desistito ed è uscito da locale. La struttura è stata immediatamente messa in sicurezza.

“Un gesto dettato dalla disperazione visto che abbiamo le nostre attività chiuse e non siamo stati tutelati da nessuno”, ha detto il ristoratore. “Non abbiamo percepito un centesimo da nessuno e ancora ci sentiamo abbandonati. Chiedo scusa a tutti per il gesto ma non ce l’ho fatta più perché sto vedendo che promettono e promettono, ma intanto i giorni passano e, almeno per quanto riguarda la nostra categoria, non è stato risolto nulla. Sono alla fame e senza tutela”. Secondo il piano per la fase 2 presentato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i ristoranti potranno effettuare dal 4 maggio solo servizio da asporto: per le riaperture si dovrà attendere il primo giugno.

Leggi anche: 1. Coronavirus, il documento shock del comitato tecnico-scientifico che ha frenato il governo sulla fase 2 / 2. Coronavirus, il premier Conte sulla fase 2: “Rifarei tutto, rischiamo ricaduta che sarebbe fatale” /3. Si può andare in 2 in auto? L’autocertificazione serve? Cosa posso fare dal 4 maggio: l’esperto risponde

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È morto lo stilista Renato Balestra, aveva 98 anni
Cronaca / Tragedia Ischia, il governo si contraddice: Salvini annuncia 8 vittime, Piantedosi e il prefetto lo smentiscono
Cronaca / Il video di un poliziotto che prende a calci e manganella un 24enne ubriaco nel centro di Rieti | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È morto lo stilista Renato Balestra, aveva 98 anni
Cronaca / Tragedia Ischia, il governo si contraddice: Salvini annuncia 8 vittime, Piantedosi e il prefetto lo smentiscono
Cronaca / Il video di un poliziotto che prende a calci e manganella un 24enne ubriaco nel centro di Rieti | VIDEO
Cronaca / Cade da una nave da crociera e sopravvive in acqua per ore: “È un miracolo”
Cronaca / Maltempo, frana a Ischia: morta una donna, 11 i dispersi. Ritrovata la famiglia con il neonato
Cronaca / Il caso Rossignoli e l’equivoco sul merito
Cronaca / Trapani, brutale aggressione in centro storico: donna picchiata e abbandonata in una pozza di sangue
Cronaca / Offriva la moglie ai clienti per pagare le bollette: fruttivendolo a processo per sfruttamento della prostituzione
Cronaca / Reggio Emilia, infila la testa della moglie nel forno: arrestato 60enne
Cronaca / Eutanasia, Marco Cappato torna in Svizzera per un nuovo suicidio assistito: “È disobbienza civile”