Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Coronavirus in Lombardia, la giunta leghista: “L’aiuto dei medici delle Ong è benvenuto”

Immagine di copertina
Il governatore Fontana Credits: Ansa

Dopo le aspre critiche alle Ong da parte del governatore del Carroccio Fontana, si tratterebbe di un vero e proprio punto di svolta

Coronavirus in Lombardia, la proposta della giunta leghista

In un’emergenza coronavirus che si fa sempre più seria, la regione Lombardia accetta anche l’aiuto delle Ong e dei loro medici. A dirlo è l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera nella conferenza stampa di giovedì 5 marzo. Mancano infatti medici e posti letto per far fronte all’emergenza primaria del settore sanitario lombardo in questo momento. Gallera ha spiegato che “dalle Ong ci è arrivata per interposta persona una disponibilità di medici: ci stiamo mettendo in contatto con loro”.

“L’ho ripetuto più e più volte – ha dichiarato Gallera – abbiamo bisogno delle migliori energie, qualsiasi contributo, da specializzandi a medici in pensione alle Ong, non solo è benvenuto ma assolutamente necessario”. “La cosa bella – ha aggiunto l’assessore – è la solidarietà del sistema: a Lodi sono arrivati due anestesisti dal Besta, medici del Gruppo San Donato, medici di Pavia, del Fatebenefratelli e del Niguarda”. In due giorni, ha spiegato l’assessore, sono stati assunti 136 medici, fra questi a Lodi sono arrivate 83 unità nuove, tra cui 19 medici 47 infermieri e 17 Operatori socio-sanitari. E, fra questi, 5 medici e 8 infermieri dell’Esercito: “Personale dell’Esercito sta arrivando in soccorso anche a Seriate, 10 medici e 8 infermieri arriveranno domani”, ha continuato Gallera.

Si tratterebbe per la giunta regionale di un dietrofront incredibile: l’ipotesi di impiegare anche i medici in servizio presso le Ong, fino a oggi sempre criticate e attaccate dalla Lega, partito al quale appartiene il presidente della Regione Attilio Fontana.

Leggi anche:

1. Assenze, Maturità, didattica: cosa cambia con la chiusura delle scuole per il Coronavirus / 2. Coronavirus, il primario di Codogno: “Ore decisive, ecco com’è andata davvero col paziente 1” /

3. Il Coronavirus sopravvive sul telefonino per quattro giorni: “Ecco come disinfettarlo” / 4. Il coronavirus affossa il turismo in Italia: una botta che ci farà perdere 7 miliardi di Pil

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / Rilasciato l’ex presidente catalano Puigdemont: era stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%