Coronavirus: Lactalis Italia aumenta lo stipendio di marzo ai suoi oltre 5.000 dipendenti

Ci saranno 250 euro in più nella busta paga di marzo, anche per chi lavora negli altri brand del gruppo: Parmalat, Galbani e Nuova Castelli

Di Redazione TPI
Pubblicato il 29 Mar. 2020 alle 18:27 Aggiornato il 29 Mar. 2020 alle 20:17
27
Immagine di copertina

Coronavirus: Lactalis Italia aumenta lo stipendio di marzo ai suoi oltre 5.000 dipendenti

Lactalis Italia aumenta di 250 euro gli stipendi di marzo dii dipendente, compresi quelli che lavorano per i brand Parmalat, Galbani e Nuova Castelli.

Lactalis Italia, prima azienda per stabilimenti produttivi in Italia, ben 29, ha intrapreso questa scelta per ringraziare i lavoratori, nonostante il momento decisamente difficile, hanno permesso di mantenere attivi i siti produttivi ed assicurare la logistica distributiva e tutta la rete di vendita. permettendo le consegne quotidiana di beni primari come formaggi, salumi, latte, yogurt e succhi di frutta in tutta Italia.

“L’iniziativa – spiega l’azienda – è un ulteriore passo dopo un altro investimento a favore del personale, quello della copertura assicurativa integrativa valida per l’intero anno per tutti gli oltre 5.000 dipendenti del Gruppo in tutta Italia”.

Le nuove garanzie prevedono un’indennità da ricovero e un’indennità da convalescenza nel caso di contagio da Covid 19 e servizi di assistenza post-ricovero che andranno a sommarsi agli altri strumenti già posti a sostegno delle famiglie dei dipendenti.

“Con queste iniziative vogliamo testimoniare concretamente la nostra riconoscenza a tutte le persone di Lactalis Italia che, con il loro sforzo quotidiano offrono, attraverso il loro impegno nella nostra azienda, un reale contributo al tessuto economico e sociale del nostro Paese” dichiara Jean-Marc Bernier, Ad di Lactalis Italia.

27
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.