Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Coronavirus: Club Medici lancia l’operazione #killCovid

Immagine di copertina

Contributi economici continuativi per gli ospedali in prima linea: l'associazione garantisce un minimo di 10.000 euro al mese, più gli apporti dei soci

Club Medici, tra le più grandi associazioni mediche italiane, convenzionata con gli Ordini Professionali dei Medici, fa partire l’operazione nazionale #killCovid.  L’Associazione ha infatti deciso di aprire una campagna di contributo economico continuativo a sostegno degli Ospedali che, in prima linea e tra mille difficoltà, portano quotidianamente avanti la loro battaglia di contrasto al Covid-19.

La campagna proseguirà per tutto il periodo di emergenza Coronavirus.

Come segnale di lancio dell’operazione, battezzata #KillCovid, l’Associazione ha bonificato subito i primi 10.000 euro all’Ospedale di Bergamo Giovanni XXIII.

La campagna prevede che per ogni nuova iscrizione o rinnovo all’Associazione, una quota parte verrà destinata  agli Ospedali per i bisogni più urgenti. L’entità di tale quota dipenderà dal numero degli iscritti e dei rinnovi, ma non sarà comunque mai inferiore ai 10.000 euro al mese.

Mensilmente, quanto raccolto, verrà versato alle strutture sanitarie di volta in volta individuate.

“Non si tratta quindi di una donazione spot fine a se stessa, ma di un sostegno continuo che vogliamo garantire per tutto il tempo dell’emergenza, grazie ai nostri soci e a tutti quelli che lo vorranno diventare” commenta il Presidente Vincenzo Pezzuti.

Gli iscritti all’Associazione hanno accolto con entusiasmo e convinzione questa nuova e straordinaria azione di responsabilità sociale del Club, che si innesta su un filone già tracciato dai progetti di “Biblioteca in Ospedale” e “Cultura è Salute”.

L’Associazione è convinta che molti medici avranno una ragione in più per iscriversi al Club e far crescere così il livello delle donazioni, che potranno essere integrate anche con versamenti liberi a prescindere dalle iscrizioni al Club Medici. il 100% di tali versamenti sarà devoluto alla stessa causa.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Khaby Lame sarà presto cittadino italiano: firmato il decreto
Cronaca / Medico lo opera all’occhio sbagliato: il paziente perde la vista
Cronaca / È di nuovo emergenza all’ospedale Cardarelli di Napoli: troppi accessi, chiude il pronto soccorso
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Khaby Lame sarà presto cittadino italiano: firmato il decreto
Cronaca / Medico lo opera all’occhio sbagliato: il paziente perde la vista
Cronaca / È di nuovo emergenza all’ospedale Cardarelli di Napoli: troppi accessi, chiude il pronto soccorso
Cronaca / Scontro tra camion sull’A1: un morto e sei feriti. Disperso carico di candeggina
Ambiente / Emergenza siccità, il governo prepara il Dpcm: tutto il Nord in “zona rossa”. A rischio anche Marche e Lazio
Cronaca / Terrorismo, arrestata a Trento coppia che progettava attentato in Italia
Cronaca / Elodie contro Giorgia Meloni: “Vedo una donna molto arrabbiata. Anche io lo sono ma vado in terapia”
Cronaca / “Ti vergogni di tuo figlio disabile?”: il questionario shock che imbarazza il Campidoglio
Cronaca / Roma, scritte no vax sui muri dello Spallanzani: “Assassini, i vaccini uccidono”
Cronaca / “Questa siccità è una disgrazia mortale”: il viaggio di TPI lungo il Po