Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Roma, doppia multa al barbiere aperto nonostante le norme sul Coronavirus: vendeva misterioso elisir sessuale

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 23 Apr. 2020 alle 12:26 Aggiornato il 23 Apr. 2020 alle 12:32
34
Immagine di copertina

Coronavirus, barbiere aperto nel quartiere Esquilino di Roma

Barbiere aperto nonostante il Coronavirus: è quanto avvenuto nel quartiere Esquilino di Roma, dove il proprietario non solo esercitava la sua normale professione “in barba” alle norme di contenimento, ma vendeva anche un misterioso elisir per migliorare le prestazioni sessuali. Come riportato dal Messaggero, sono stati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esquilino, quartiere centrale di Roma non lontano dalla stazione ferroviaria, ad accorgersi che il barbiere aveva la saracinesca alzata e la porta d’ingresso aperta, durante un controllo di routine del territorio. Il proprietario all’interno era in attesa dei suoi clienti, e in vetrina esponeva in bella mostra l’elisir sessuale, che sulla scatola riportava la foto di un leone dalla folta chioma. Il prodotto, di natura erboristica e fabbricato in Nigeria, era sprovvisto di etichetta in italiano, così il barbiere – che non ha saputo fornire alcuna spiegazione – ha visto raddoppiare la sanzione amministrativa che gli sarebbe comunque spettata per via dell’apertura clandestina. Oltre alla doppia multa, al termine del lockdown l’uomo sarà costretto a tenere l’esercizio chiuso per cinque giorni.

Leggi anche:

1. Coronavirus, la gente è tornata in strada ed è un grave problema: 15mila multe in 48 ore 2. Coronavirus, record di multe per un uomo a Mondello: “Vado in spiaggia e pago, sono un uomo libero” 3. All’ospedale di Pozzuoli una “leggerezza” è costata 2 morti e 50 contagi: il focolaio Covid che fa tremare Napoli. Ma De Luca minimizza 4. “Censurano le morti e non rispondono da giorni”: così la RSA di Legnano si è trasformata in un lazzaretto

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

34
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.