Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Cogoleto, saluto fascista in aula: tre consiglieri comunali rinviati a giudizio

Immagine di copertina

Cogoleto, saluto fascista in aula: tre consiglieri comunali rinviati a giudizio

Andranno a processo i consiglieri comunali di Cogoleto (Genova) che durante il giorno della Memoria fecero il saluto fascista, nel  votare per alcune delibere. Valeria Amadei (Fratelli di Italia), Francesco Biamonti (Lega) e Mauro Siri (indipendente), tutti e tre della minoranza di centrodestra, dovranno rispondere della violazione della legge Mancino, che sanziona l’incitamento all’odio e alla violenza. Il processo inizierà a ottobre 2023, dopo l’invio nelle scorse settimane del decreto di citazione diretta a giudizio da parte della procura.

A seguito della scalpore suscitato dal gesto, i tre avevano inizialmente negato di aver intenzionalmente di aver fatto un saluto romano, nonostante avesse portato all’interruzione della seduta del consiglio comunale e fosse stato ripreso in una diretta trasmessa su Facebook.

Siri ha affermato che aveva tenuto il braccio in quel modo per difficoltà a piegarlo, mentre Biamonti e Amadei avevano spiegato che si era trattato di un “voto scomposto” e non “di salito romano”.

Per il pubblico ministero Francesco Cardona Albini quello dei tre consiglieri comunali è stato invece un disegno criminoso perché da consiglieri di minoranza compivano manifestazioni usuali, aventi tra i propri scopi “l’incitamento alla discriminazione, o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il vescovo emerito di Chioggia: “Vorrei che Berlinguer fosse aggredita e che le forze dell’ordine si girassero”
Cronaca / Denis Verdini torna in carcere: “Evase dai domiciliari per partecipare a tre cene”
Cronaca / Femminicidio nel Padovano: 41enne trovata morta, si cerca il marito
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il vescovo emerito di Chioggia: “Vorrei che Berlinguer fosse aggredita e che le forze dell’ordine si girassero”
Cronaca / Denis Verdini torna in carcere: “Evase dai domiciliari per partecipare a tre cene”
Cronaca / Femminicidio nel Padovano: 41enne trovata morta, si cerca il marito
Cronaca / Dieci promossi su 408 candidati: Burioni boccia quasi tutti all’esame di Microbiologia al San Raffaele
Cronaca / Botte e bruciature di sigaretta: a processo madre di due bimbi di 6 e a 8 anni
Cronaca / Mali, liberati i tre italiani sequestrati nel maggio del 2022
Cronaca / Pisa, la procura indaga per lesioni volontarie e violenza privata. Piantedosi: “Casi isolati”
Cronaca / Drusilla Foer ricoverata in ospedale per una polmonite bilaterale: “Mi sto curando”
Cronaca / Bologna, morì a 4 anni per diagnosi errata. Infermiera assolta ma “ostacolò le indagini per salvare se stessa”
Cronaca / È morto Ernesto Assante, storica firma di "Repubblica"