Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ciro Grillo torna su Instagram e posta il video del padre Beppe. I follower lo attaccano

Immagine di copertina

Dopo circa 17 mesi di silenzio, Ciro Grillo, il figlio di Beppe Grillo, ha riattivato il proprio account Instagram. Il nickname è “Ciruzzolohiil” e l’unico contenuto disponibile è il filmato con lo sfogo del genitore e Garante M5S intervenuto a sua difesa. Il titolo (come riporta “il Secolo XIX ” che ha dato la notizia in un articolo a firma Tommaso Fregatti e Matteo Indice) è lo stesso — “Giornalisti o giudici?”— preparato dal comico per il suo blog. L’unica novità è che a corredo c’è l’hashtag #freeciruz.

L’account è però stato invaso da commenti di critica, specie per le parole del padre, che da due giorni hanno infiammato il dibattito il rete finendo persino tra i banchi della politica. Tra i circa 1.000 commenti totalizzati nella serata di martedì spiccavano soprattutto insulti. In molti hanno sottolineato come questa difesa non debba passare dai social, ma debba avvenire nella aule competenti. Altri si sono concentrati sulle parole di Beppe Grillo. Ovviamente non sono mancati commenti volgari, ma ce ne sono alcuni che dovrebbero far riflettere la famiglia Grillo sulla gestione mediatica (nata e costruita da loro) su questa vicenda.

Ciro Grillo chiuse il suo profilo all’indomani della comparsa sui giornali della notizia dell’indagine che lo vedeva coinvolto. Sino a poche ore prima sul suo account Instagram erano visibili foto di feste sulla spiaggia con il drink in mano, sorrisi e abbracci con le ragazze, i selfie sorridenti in comitiva e gli addominali scolpiti. In una foto dell’agosto 2017 il figlio del comico scriveva, accanto a una foto in un cui compie un esercizio atletico, un commento decisamente pesante: “Ti stupro bella bambina, attenta”. In un’immagine del 31 agosto 2017, ripresa durante un viaggio, una vacanza studio al Macleans College (scuola che si trova a Bucklands Beach, Auckland), ecco il ragazzo in primo piano con degli amici e un suo commento: “C…i durissimi in Nuova Zelanda”.

Leggi anche: Il dolo di Grillo tra pregiudizi e luoghi comuni

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Cronaca / Covid, 6.659 casi e 136 morti nell'ultimo giorno
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele
Cronaca / Mors tua, dose mea: ecco perché lo stop a Reithera dimostra che è in atto una guerra sui vaccini (di L. Telese)
Cronaca / Covid, 6.659 casi e 136 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Roma, donna chiusa in una smart da 4 giorni: portata in ospedale
Cronaca / Report Iss, i vaccini anti-Covid riducono contagi e ricoveri: -95% di morti già dopo la prima dose
Cronaca / Dai porti italiani partono armi destinate a Israele, ma a Livorno i portuali bloccano il carico
Cronaca / Via libera del ministero ai test salivari molecolari
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 15 maggio 2021
Cronaca / Oggi 7.567 casi e 182 morti: il bollettino
Cronaca / Rula Jebreal rifiuta l’invito a Propaganda Live: “Sette ospiti e una sola donna. Come mai?”