Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

La chat tra Morisi e gli escort: “Io ho la cocaina. Cerco qualcuno con cui sballarmi”

Immagine di copertina

Novità sulla vicenda che ha coinvolto l’ex capo della comunicazione della Lega Luca Morisi. La Repubblica riporta i testi di alcune chat, non ancora agli atti dell’indagine, in cui i due ragazzi romeni annunciano che porteranno loro il Ghb, la sostanza stupefacente nota come “droga della stupro” sequestrata dai carabinieri il 14 agosto scorso e che ha dato il via alle indagini. Ai messaggi, Morisi risponde: “Io ho la cocaina. Cerco qualcuno con cui sballarmi”.

La chat potrebbe dunque fare chiarezza su quanto è accaduto la notte del 13 agosto scorso, fatti che hanno portato Morisi alle dimissioni dal ruolo di capo della comunicazione della Lega e che hanno provocato un duro colpo alla credibilità del carroccio.  Morisi è indagato, insieme a uno dei due romeni, per cessione di stupefacenti. La vicenda è emersa nelle ultime settimane e si è basata su versioni contrasti fornite dai due escort, puntualmente smentite dalla difesa del guru della comunicazione.

Inizialmente i due ragazzi, dopo un controllo dei carabinieri, avevano raccontato di aver passato 12 ore con Morisi e di aver ricevuto da lui il Ghb. Il fatto è stato sempre negato da Morisi che ha spiegato che a portarla a casa sua, in una cascina nel comune di Belfiore, in provincia di Verona, erano stati i ragazzi. Cocaina, in piccole quantità (0.31 grammi), era stata invece trovata in possesso di Morisi a seguito di una perquisizione degli uomini dell’Arma.

In seguito si è fatta strada l’ipotesi del ricatto: è possibile che i due romeni abbiamo cercato di ricattare Morisi chiedendogli più soldi di quanto dovuto per la loro prestazione.

“Prendetevela con me” ha detto il leader del carroccio Matteo Salvini quando i fatti sono emersi. “È indegno – ha aggiunto – quello che una parte di giornalismo e della politica sta mostrando in questi giorni. Non sopporto quelli che per attaccare me se la prendono con i miei collaboratori”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mai più fascismi: immagini dalla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil a San Giovanni a Roma
Cronaca / Roma, il video reportage dalla manifestazione dei sindacati: “Dire no al fascismo significa dare speranza alle donne e ai giovani”
Cronaca / Covid, oggi 2.983 casi e 14 morti: tasso di positività allo 0,6%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mai più fascismi: immagini dalla manifestazione di Cgil, Cisl e Uil a San Giovanni a Roma
Cronaca / Roma, il video reportage dalla manifestazione dei sindacati: “Dire no al fascismo significa dare speranza alle donne e ai giovani”
Cronaca / Covid, oggi 2.983 casi e 14 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / I sindacati scendono in piazza dopo l’assalto alla Cgil. Landini: "Le organizzazioni fasciste devono essere sciolte"
Cronaca / Green Pass, l’Italia non si blocca: proteste in tutto il Paese contro l’obbligo sul luogo di lavoro, ma senza disagi
Cronaca / Covid, oggi 2.732 casi e 42 morti: il bollettino del 15 ottobre 2021
Cronaca / Due gemelli cambiano sesso lo stesso giorno: Giulio e Guido sono Giulia e Gaia
Cronaca / Addio ad Alitalia, nasce Ita Airways: nuovo logo, aerei azzurri e tricolore sulla coda
Cronaca / Green Pass, i no vax Barillari e Cunial occupano gli uffici della Regione Lazio
Cronaca / Green Pass obbligatorio, ma i tamponi non bastano per tutti i lavoratori