Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Cosa è il certificato verde con cui ci si potrà spostare liberamente da lunedì 26 aprile

Immagine di copertina

Cos’è il certificato verde con cui ci si potrà spostare liberamente da lunedì 26 aprile

Cos’è il certificato verde, il documento con cui ci si potrà spostare liberamente dal 26 aprile 2021? Si tratta di un documento, un’anticipazione del passaporto vaccinale europeo, per entrare e uscire liberamente dagli stati dell’Unione Europea.

Il certificato per l’avvenuta vaccinazione avrà una durata di sei mesi e sarà rilasciato della struttura in cui è stata effettuata la vaccinazione su richiesta del cittadino. All’interno saranno indicati il tipo di vaccino somministrato, il produttore del vaccino e il numero di dosi effettuate rispetto al totale delle dosi previste con la data dell’ultima somministrazione, oltre al paese in cui è stata effettuata la vaccinazione. È infatti possibile ricevere una certificazione anche per vaccini effettuati all’estero purché riconosciuti dall’Unione Europea.

Anche il certificato per la guarigione avrà una durata di sei mesi e sarà rilasciato, su richiesta dell’interessato, dalla struttura ospedaliera presso la quale è avvenuto il ricovero o, per chi non è stato ricoverato, dai medici di base o dal pediatra. Nel certificato viene indicata la data del primo test positivo e il periodo di validità, che si interrompe nel caso venga nuovamente confermata la positività al nuovo coronavirus.

La certificazione per chi ha ricevuto il tampone avrà invece una validità di sole 48 ore e sarà rilasciata, sempre su richiesta del cittadino, dalle strutture sanitarie pubbliche, da quelle private accreditate e autorizzate a fare i tamponi o dalle farmacie. Nella certificazione sarà indicato il tipo di tampone effettuato, il produttore e la data e l’orario di quando è stato raccolto il campione e del risultato del test, oltre al paese in cui è stato effettuato.

Chi lo può avere?

Ma chi può avere il certificato verde? Il certificato verde lo possono avere:

  •  coloro che hanno completato il ciclo di vaccinazione (dura sei mesi dal termine del ciclo prescritto).
  • coloro che si sono ammalato di Covid e sono guariti (dura sei mesi dal certificato di guarigione)
  • coloro che hanno effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo (dura 48 ore dalla data del test).

Le certificazioni verdi rilasciate dagli Stati membri dell’Unione sono riconosciute valide in Italia. Quelle di uno Stato terzo se la vaccinazione è riconosciuta come equivalente a quella valida sul territorio nazionale.

Leggi anche: 1. “L’Italia non doveva sospendere il vaccino AstraZeneca, abbiamo agito per emotività o politica”. Intervista all’ex direttore generale dell’Aifa Luca Pani / 2. Invece di allarmarvi, chiedetevi a chi conviene se il vaccino AstraZeneca viene sospeso (di Luca Telese)

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Food blogger chiede un pranzo stellato gratis per sette persone. Lo chef Usai la gela così
Cronaca / Giarrusso nel Pd, l’ira di Alessandro Gassman: “Non vi voterò mai più”
Cronaca / Roma, incendiate 5 auto nella sede Telecom. Scritte: “No al 41bis”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Food blogger chiede un pranzo stellato gratis per sette persone. Lo chef Usai la gela così
Cronaca / Giarrusso nel Pd, l’ira di Alessandro Gassman: “Non vi voterò mai più”
Cronaca / Roma, incendiate 5 auto nella sede Telecom. Scritte: “No al 41bis”
Cronaca / L’amante di Matteo Messina Denaro: “Non sapevo fosse lui, si è presentato con un nome diverso”
Cronaca / Angela Brandi morta per uno shock emorragico polmonare: era stata dimessa dall’ospedale
Cronaca / Alfredo Cospito, a Nordio la decisione sul 41 bis: chiesto il parere ai magistrati antiterrorismo
Cronaca / Alfredo Cospito trasferito nel carcere di Opera. Piantedosi: “È pericoloso”
Cronaca / La cannabis aiuta le donne ad avere orgasmi multipli: la ricerca
Cronaca / “Ignorante, non capisci niente”. Prof denunciata dai genitori per le offese a entrambi i figli
Cronaca / Movida violenta a Napoli, 14enne picchiato con un manganello da coetanei