Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:05
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Cos’è il “cavallo di ritorno”, l’estorsione per cui è stato ucciso il carabiniere a Roma

Immagine di copertina

Una forma di estorsione: ecco come si realizza

Cavallo di ritorno, cosa è

Il carabiniere morto a Roma la scorsa notte, Mario Rega Cerciello, è stato ucciso durante un’operazione organizzata dai militari per bloccare un “cavallo di ritorno”. Cosa è?

Il cavallo di ritorno è una forma di estorsione a tutti gli effetti. È una pratica, ovviamente illegale, che consiste nella richiesta di un riscatto al legittimo proprietario da parte di chi ha rubato qualcosa.

La storia della parola

Originariamente, con la locuzione “cavallo di ritorno” si intendeva il cavallo da nolo, ossia il cavallo preso in affitto per raggiungere una determinata destinazione da parte di chi non possedeva né una propria carrozza né un proprio cavallo. Dovendo il cavallo ritornare nel luogo da cui era partito, il suo eventuale nuovo noleggio costava meno, essendo il cavallo di ritorno più stanco e lento rispetto a quello dell’andata.

Come si realizza il cavallo di ritorno

Ecco come si realizza: il malvivente entra in azione e ruba qualcosa; poi, si mette in contatto con i legittimi proprietari della refurtiva (attraverso i documenti trovati in una borsa, per esempio, o il libretto di circolazione nel caso delle automobili o dei motocicli) e chiede un pagamento in denaro in cambio della restituzione del bottino.

Solitamente, la cifra richiesta non è equiparabile al valore del maltolto, così da rendere eventualmente svantaggioso un nuovo acquisto. L’incontro si organizza in un luogo e in una data stabilita e l’appuntamento di solito è organizzato con minacce intimidatorie per impedire che le vittime contattino le forze dell’ordine.

Come è morto il carabiniere a Roma

La donna che ha subito il furto ieri, 25 luglio, a Roma, invece, quando ha ricevuto la richiesta del riscatto, ha chiamato i carabinieri. E così, i militari, tra cui Mario Rega Cerciello, sono intervenuti per bloccare il tentativo di estorsione.

Ne è nata però una colluttazione, nel corso della quale uno dei malviventi ha colpito la vittima con otto coltellate. Ferite che ne hanno causato la morte poche ore dopo in ospedale.

Chi è Mario Rega Cerciello, il carabiniere accoltellato nella notte a Roma
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Covid, 30.310 casi e 108 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 12,2%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Covid, 30.310 casi e 108 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 12,2%
Cronaca / Bambino morto all’asilo, la proprietaria dell’auto: “Sono sicura di aver inserito la marcia, il freno a mano non ricordo”
Cronaca / Identificato allo Spallanzani di Roma il primo caso in Italia di vaiolo delle scimmie
Cronaca / I buchi nelle indagini sulla strage di Capaci: quelle tracce mai seguite
Cronaca / Rimorchiatore affonda al largo di Bari, 5 morti: “Capitano trovato vivo su una zattera”
Cronaca / Il pm Tescaroli a TPI: “Sulla strage di Capaci presunti interessi esterni a Cosa nostra”
Cronaca / Falcone e quelle indagini naufragate su Mattarella e Gladio
Cronaca / ESCLUSIVO TPI: Falcone spiato da apparati dello Stato durante l’interrogatorio (finora ignoto) a Licio Gelli