Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

È morto Carlo Smuraglia, l’ex partigiano era presidente onorario dell’Anpi

Immagine di copertina

È morto Carlo Smuraglia, presidente onorario dell’Anpi

È morto oggi, martedì 31 maggio 2022, a Milano Carlo Smuraglia, presidente onorario dell’Anpi, avvocato ed ex parlamentare. Nato ad Ancona nel 1923, avrebbe compiuto 99 anni ad agosto. A dare l’annuncio della scomparsa è stata la segreteria nazionale dell’Anpi. “Il suo nome resterà nella storia di questo Paese per l’appassionata partecipazione alla Resistenza, lo strenuo impegno per la piena attuazione della Costituzione, dei diritti, della democrazia. Tutta l’Anpi, nel ricordare l’umanità, la sapienza e la forza con cui Carlo ha presieduto l’Associazione si stringe al dolore della moglie Enrica, dei figli e dei nipoti”. I funerali ci saranno venerdì 3 giugno alla Casa della Memoria di Milano. La camera ardente si aprirà alle ore 10.

Chi era

“Ho fatto il partigiano nelle mie Marche. Ero alla Normale di Pisa, lasciai perdere gli studi e tornai a casa per sottrarmi alla leva. Il fascismo mi aveva richiamato alle armi, ma io disertai nascondendomi. Conobbi dei partigiani e decisi di aderire anch’io alla lotta contro il nazifascismo. Avevo 20 anni”. Così Carlo Smuraglia ha raccontato la sua storia a Repubblica in una recente intervista. Dopo aver rifiutato le chiamate di leva dei fascisti della neonata Repubblica Sociale Italiana, con l’arrivo delle forze alleate nella sua regione, le Marche appunto, decide di unirsi alla Resistenza arruolandosi nel 1944 come volontario nel Gruppo di Combattimento “Cremona” del nuovo Esercito Italiano, alle dipendenze operative dell’ottava Armata britannica, con cui proseguì la guerra sul fronte adriatico fino a Venezia, sino alla resa finale delle forze nazifasciste in Italia. È stato anche consigliere regionale in Lombardia con il Partito comunista Italiano dal 1970 al 1985, durante la prima legislatura regionale ha ricoperto il ruolo di vicepresidente del consiglio regionale e nella successiva quello di presidente dal 1978 al 1980, dopo essere stato vicepresidente dello stesso dal 1975 al 1978. Venne eletto dal Parlamento componente del Consiglio superiore della magistratura per la consiliatura dal 1986 al 1990. Successivamente ha fatto parte dei Democratici di Sinistra ed è stato eletto senatore per tre volte dal 1992 al 2001; dal 1994 ha guidato per sette anni la commissione lavoro di Palazzo Madama. Il 16 aprile 2011 è stato eletto presidente nazionale dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia e riconfermato nella carica nel 2016.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Marmolada, il video del crollo del grande blocco di ghiaccio
Cronaca / Tragedia Marmolada, Messner: “Seracchi si staccano per caldo globale”
Cronaca / Dieci gradi in più sulla Marmolada, crolla ampio blocco di ghiaccio: almeno 6 morti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Marmolada, il video del crollo del grande blocco di ghiaccio
Cronaca / Tragedia Marmolada, Messner: “Seracchi si staccano per caldo globale”
Cronaca / Dieci gradi in più sulla Marmolada, crolla ampio blocco di ghiaccio: almeno 6 morti
Cronaca / Trapani, muore cadendo in un pozzo alla festa del suo 40esimo compleanno
Cronaca / Napoli, gli danno fuoco mentre è in videochiamata con la fidanzata: grave 36enne
Cronaca / Meteo, quando arriva la tregua al caldo? Martedì i primi temporali: ecco dove
Cronaca / La Cei appoggia lo Ius scholae: “Basta con le ideologie, è una riforma che serve all’Italia”
Cronaca / Morto Aldo Balocco, l’inventore del panettone mandorlato
Cronaca / Aborto, lo tsunami pro-life può travolgere anche l’Italia
Cronaca / A Torino la prima laurea nel Metaverso: Edoardo all’esame dal vivo e con l’avatar