Covid ultime 24h
casi +20.499
deceduti +253
tamponi +325.404
terapie intensive +26

Palermo, il figlio di Paolo Borsellino è il nuovo capo del commissariato di Mondello 

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 18 Mag. 2020 alle 18:59
100k
Immagine di copertina
Il vicequestore Manfredi Borsellino e al centro il giudice Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Credit: Ansa

Il figlio di Paolo Borsellino è il nuovo capo del commissariato di Mondello

Oggi, 81 anni fa, nasceva il giudice Giovanni Falcone, era il lontano 18 maggio 1939, e sempre oggi arriva la notizia della nomina del vicequestore Manfredi Borsellino, figlio del giudice Paolo, a nuovo capo del commissariato di Mondello a Palermo.

Il vicequestore Manfredi Borsellino si trovava da undici anni nel commissariato di Cefalù, ma nell’ambito della periodica riorganizzazione degli incarichi relativi agli Uffici e alle articolazioni territoriali, il figlio del giudice Paolo (ucciso dalla mafia il 19 luglio di 28 anni fa) è stato chiamato a dirigere il commissariato di Mondello a partire dal lunedì 25 maggio. Il vicequestore Manfredi Borsellino ha già lavorato a Palermo, dove ha già prestato servizio alla polizia postale, ai commissariati Oreto e Zisa.

L’audio inedito di Borsellino: “La macchina blindata solo la mattina così posso essere ucciso la sera”

Leggi anche: 1. Ricordando le vittime di mafia, faccia a faccia con Salvatore Borsellino. L’intervista del direttore di TPI Giulio Gambino / 2. Paolo Borsellino, spunta un audio inedito: “Io scortato solo di mattina, posso essere ucciso la sera”| AUDIO

100k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.