Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:46
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Il costo di luce e gas finisce sul conto: la provocazione di un ristoratore napoletano

Immagine di copertina

Il costo di luce e gas finisce sul conto: la provocazione di un ristoratore napoletano

“Sarebbe giusto inserire in conto le voci che ci hanno portato ad aumentare i prezzi?” Lo chiede Salvatore Grasso, titolare di una pizzeria di Napoli, che su Facebook ha pubblicato uno scontrino in cui, accanto alle tradizionali voci dedicate alla Margherita e all’acqua minerale, compaiono anche contributi per il gas, l’energia e l’affitto.

Una foto che ha fatto discutere, sull’onda delle polemiche per l’aggravarsi dell’emergenza energetica, trainata dalla corsa dei prezzi del gas. “L’anno scorso per l’energia e la luce al mese pagavo 2.500 euro, a luglio invece la cifra è salita a 8.300”, ha detto al sito “Italia a tavola” il titolare della Pizzeria Gorizia. “Per forza ho dovuto ritoccare i prezzi delle mie pizze”.

Il ristoratore ha spiegato che lo scontrino, pubblicato accanto a un conto normale in cui non erano presenti le voci aggiuntive, non ha valore legale. “Altrimenti se inserissi quelle voci veramente sullo scontrino sarei poi costretto a pagarci l’Iva”.

Una “provocazione” in risposta alle lamentele dei clienti sui recenti aumenti dei prezzi, che hanno portato da 4,5 a 5,5 euro il prezzo della Margherita per l’asporto e a 8 euro per quella servita in sala.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Armani elogia Giorgia Meloni: “Donna con due attributi robusti”
Cronaca / Cariche e manganellate della polizia ai cortei pro-Palestina a Pisa, Vecchioni in lacrime: “Cose che non possono succedere” | VIDEO
Cronaca / Strage di Erba, Rosa Bazzi esce ogni giorno dal carcere per lavorare in una cooperativa sociale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giorgio Armani elogia Giorgia Meloni: “Donna con due attributi robusti”
Cronaca / Cariche e manganellate della polizia ai cortei pro-Palestina a Pisa, Vecchioni in lacrime: “Cose che non possono succedere” | VIDEO
Cronaca / Strage di Erba, Rosa Bazzi esce ogni giorno dal carcere per lavorare in una cooperativa sociale
Cronaca / Hazbin Hotel, l’anatema dell’Associazione internazionale degli esorcisti contro la serie animata: “Aumenta il rischio di satanismo”
Cronaca / Il generale Vannacci è indagato per truffa e peculato
Cronaca / Il 10% di tutti gli autovelox del mondo si trova in Italia
Cronaca / Codice della strada, si allenta la stretta sui neopatentati: “Potranno guidare auto di media cilindrata”
Cronaca / Caffè a 50 centesimi se ti porti la tazzina da casa: l’iniziativa di un bar in Molise
Cronaca / Cortei pro Palestina a Firenze e Pisa, cariche della polizia contro i manifestanti
Cronaca / Incidente a Sanremo, 17enne muore schiacciato da camion, grave la sorella 15enne