Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Un caffè con Giuseppe Sala: l’annuncio del sindaco di Milano

Immagine di copertina
Il sindaco di Milano Giuseppe Sala in uno scatto dal suo profilo Instagram. Credits: @Beppesala

Il primo cittadino lo ha scritto oggi sul suo profilo social: berrà un caffè a Palazzo Marino con il residente numero 1milione e 400 mila. Oggi gli abitanti del capoluogo lombardo sono 1.399.256

Beppe Sala offrirà un caffè a un cittadino di Milano molto speciale

Il sindaco di Milano Beppe Sala, al secolo Giuseppe Sala, ha lanciato la sfida sui social: offrirà un caffè a Palazzo Marino al cittadino milanese che porterà il numero degli abitanti della città a 1 milione e 400mila.

“Oggi Milano ha 1.399.256 residenti…”, scrive Sala come didascalia in una foto pubblicata sul suo profilo Instagram. “Aspetto la/il milionequattrocentomillesima/o milanese a Palazzo Marino per un caffè!”. Uno scatto in bianco e nero, nello stile del sindaco di Milano, e nei commenti c’è chi dice: “Peccato aver già preso la residenza”.

Un caffè con Beppe Sala: chi è il sindaco di Milano

Il Sindaco di Milano Giuseppe Sala ha iniziato il suo mandato nel 2016, e il primo cittadino non ha chiuso la porta a una possibile ricandidatura. Prima di allora, dopo la carriera imprenditoriale, è stato city manager con Letizia Moratti, e dal 2013 al 2015 è stato nominato da Enrico Letta commissario unico delegato per L’Expo. Il successo della manifestazione ha favorito la sua popolarità e la sua elezione nel 2016.

sala caffè milano
Il post con il quale il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha dato l’annuncio
credits: @beppesala

Un caffè con Beppe Sala: come si ottiene la residenza a Milano

I dati Istat parlano di una popolazione in crescita costante dal 2012 al 2018, dopo un crollo verticale del 2011. Gli anni che hanno registrato la crescita più significativa negli ultimi 10 anni sono il 2012, con + 21 mila (di variazione assoluta) ovvero +1,77 per cento e + 62 mila del 2013 (+4,9 per cento)

Come si fa per ottenere la residenza a Milano? Lo spiega chiaramente il sito del Comune: entro 20 giorni dal trasferimento, lo si comunica all’ufficio Anagrafe. Solo attraverso questo procedimento, il milionequattrocentomillesima/o milanese potrà ritrovarsi nel palazzo sede del comune a bere un caffè con il sindaco di Milano.

L’Ufficiale d’Anagrafe effettua l’iscrizione nei due giorni lavorativi successivi alla dichiarazione e successivamente provvede ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti. In caso di dichiarazioni false interverrà l’autorità giudiziaria.

Un caffè con Beppe Sala: Milano e i problemi delle politiche abitative per gli studenti

Gli obiettivi del sindaco alla sua candidatura riguardavano: giovani, trasparenza, integrazione, sicurezza e semplificazione. L’obiettivo di Sala è la creazione di una Milano cosmopolita, con un’ attenzione particolare rivolta a zone periferiche considerate più critiche.

Ma a Milano ancora oggi non è tutto rose e fiori e, come ogni città universitaria, anche il capoluogo lombardo si confronta con le problematiche abitative degli studenti. Ad oggi, sono 200mila gli studenti che frequentano gli 8 atenei.

Di questi, i fuori sede sono circa 65mila, di cui un quarto stranieri. Come riporta Il Corriere, gli studentati coprono il 15 per cento della richiesta.

Uno degli obiettivi del sindaco di Milano, infatti, è proprio quello di migliorare le condizioni abitative degli studenti milanesi.

A Milano la manifestazione antirazzista “People, prima le persone”. Il sindaco Sala: “È questa la nostra visione di Italia, siamo a uno spartiacque”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Draghi all’assemblea di Confindustria: “Il green pass è strumento di libertà, no a nuove tasse”
Cronaca / DIG Festival 2021: il giornalismo investigativo a Modena dal 30 settembre al 3 ottobre
Cronaca / Milano, 30enne scomparso da 5 giorni: sparito dopo il furto del suo zaino
Cronaca / 3.970 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%
Cronaca / Saman Abbas, arrestato a Parigi lo zio Danish Hasnain: “È la mente di questo progetto criminoso pazzesco”
Cronaca / Vaccino, Sileri: “Prima o poi la terza dose dovremo farla tutti”
Cronaca / Papa Francesco: “La violenza sulle donne è una piaga aperta, dappertutto”
Cronaca / Regeni, il procuratore Pignatone: “Giulio torturato per una settimana. Collaborazione con Egitto altalenante”