Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:26
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Beppe Grillo, l’accusa della procura: “Ha veicolato le richieste di Moby ai politici”. Le pressioni in chat a Toninelli

Immagine di copertina

Beppe Grillo, l’accusa della procura: “Ha veicolato le richieste di Moby ai politici”. Le pressioni in chat a Toninelli

Esponenti di primo piano del Movimento 5 Stelle sarebbero tra i destinatari delle richieste che Beppe Grillo avrebbe trasmesso per conto del patron della compagnia marittima Moby, al centro dell’inchiesta per traffico di influenze illecite emersa nelle scorse ore. È l’accusa rivolta dalla procura di Milano al comico genovese che, secondo quanto riporta La Repubblica, avrebbe contattato anche Danilo Toninelli, che da ministro delle Infrastrutture e dei trasporti si era scontrato con l’armatore Vincenzo Onorato sul tema del rinnovo delle tratte. Tra gli altri parlamentari del M5S interessati alla vicenda Moby, viene citata anche la deputata Carla Ruocco, in passato nel direttorio del Movimento, che in parlamento avrebbe dato seguito alle richieste di Grillo.

“Su Onorato non ho nulla da dire. Io ho fatto solo ciò che si doveva fare. Cioè ho detto che si fanno le gare e non le proroghe delle convenzioni”, ha detto a La Stampa Toninelli, che non è indagato dalla procura. Nell’intervista, l’ex ministro del governo Conte I ha detto di non poter sapere se è stato sostituito per la sua fermezza nei confronti di Onorato, “ma di certo per quello che ho fatto da ministro mi sono fatto tanti nemici potenti”.

Il senatore M5S ieri ha anche preso le difese di Grillo, indagato per traffico di influenze illecite nell’inchiesta aperta dopo il crac di Moby. “Come fai a non avere fiducia in uno che da quando è entrato in politica ha perso soldi?”, ha detto Toninelli in una diretta sulla sua pagina Facebook.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 29.875 casi e 95 morti: il bollettino del 24 maggio 2022
Cronaca / L’ex giudice Carnevale: “Falcone non era il più importante pm antimafia, esaltato oltre i suoi meriti”
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, l’Ecdc: "Rischio che diventi endemico in Europa"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 29.875 casi e 95 morti: il bollettino del 24 maggio 2022
Cronaca / L’ex giudice Carnevale: “Falcone non era il più importante pm antimafia, esaltato oltre i suoi meriti”
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, l’Ecdc: "Rischio che diventi endemico in Europa"
Cronaca / Roma, venditore di rose dà fuoco ai capelli di una ragazza: “Era deluso dalle poche vendite”
Cronaca / La giocatrice di basket difende il suo allenatore: “Non c’è stato nessuno schiaffo, avevo sbagliato un tiro”
Cronaca / Strage di Capaci, perquisizioni della Dia nella redazione di Report e a casa dell’inviato Mondani
Cronaca / Basket, allenatore dà uno schiaffo a una giocatrice 17enne per un canestro sbagliato: “Mi scuso, volevo spronarla”
Cronaca / Roma, maltratta la fidanzata e la costringe a tatuarsi il suo nome sul viso
Cronaca / Ferrero torna in libertà: “Questi sei mesi sono stati tremendi”
Cronaca / Malore in volo durante le riprese di un film: pilota atterra, ma muore poco dopo. Salvo il passeggero