Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Autocertificazione 18 maggio: modulo download PDF

Immagine di copertina

Autocertificazione 18 maggio: modulo download PDF

Da oggi, lunedì 18 maggio, per effettuare spostamenti all’interno della propria Regione il modulo di autocertificazione non occorrerà più. Ma attenzione: fino al 3 giugno sarà invece necessario esibirlo per muoversi tra Regioni, dal momento in cui il trasferimento è consentito solo in tre circostanze: salute, lavoro o necessità. Il nuovo modulo di autocertificazione (valido da oggi, 18 maggio 2020) per gli spostamenti tra Regioni è molto simile ai moduli utilizzati in precedenza anche per gli spostamenti in città.

Oltre alla sezione dedicata alle generalità di chi viaggia, al luogo di partenza e alla destinazione finale dello spostamento, sul modulo vi è una sezione apposita per spiegare le ragioni dello spostamento: comprovate esigenze lavorative, assoluta urgenza, situazione di necessità e motivi di salute. E alcune righe da utilizzare per articolare la propria motivazione. Se il 3 giugno i contagi si saranno abbassati e la curva epidemiologica non sarà tornata a crescere, ci si potrà spostare anche tra Regioni senza autocertificazione. Fino ad allora, bisogna portare il modulo con sé, oppure compilarlo nel caso di verifiche delle forze dell’ordine. Dove è possibile scaricare il nuovo modulo dell’autocertificazione valido dal 18 maggio? Qui è possibile scaricare (fare il download) il nuovo modello di autocertificazione.

Misure di sicurezza obbligatorie

Ovviamente, per evitare che il virus torni a circolare e che la curva dei contagi risalga, sarà sempre necessario rispettare tutte le misure di sicurezza, scelte dal Governo, contro il Coronavirus adottate fino ad ora: evitare gli assembramenti, mantenere sempre un metro di distanza, utilizzare le mascherine e i dispositivi di protezione individuale, lavare spesso le mani e igienizzare le superfici con cui si entra in contatto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, bambino di due anni e mezzo annega a Santa Severa
Cronaca / “Eugenio Scalfari è morto”: la gaffe del Corriere della Sera su Instagram. Post subito rimosso
Cronaca / Torino, 47enne si sposa in fin di vita in ospedale: poche ore dopo un trapianto di cuore lo salva
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, bambino di due anni e mezzo annega a Santa Severa
Cronaca / “Eugenio Scalfari è morto”: la gaffe del Corriere della Sera su Instagram. Post subito rimosso
Cronaca / Torino, 47enne si sposa in fin di vita in ospedale: poche ore dopo un trapianto di cuore lo salva
Cronaca / Strage Marmolada, identificato il sopravvissuto trovato senza documenti
Cronaca / Incidente sul Cervino, trovati i corpi di due alpinisti: caduti per circa 400 metri
Cronaca / La startup di spesa a domicilio Gorillas lascia l’Italia e licenzia i dipendenti
Cronaca / Roma, baby gang picchia due ragazzi disabili e pubblica video sui social
Cronaca / Covid, identificata nuova sottovariante “Omicron BA.2.75”: perché spaventa più delle altre
Cronaca / Salvano uomo nudo in mare che stava annegando, poi la scoperta: era evaso dai domiciliari
Cronaca / Lettera di uno studente 15enne: “Basta con le divisioni politiche, la tutela dell’ambiente ci riguarda tutti”