Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Carabiniere ucciso a Roma, le condizioni dei due americani in carcere: “Smarriti e confusi”

Immagine di copertina

Carabiniere ucciso a Roma, le condizioni dei due americani in carcere: “Smarriti e confusi”

Da quando sono stati fermati per aver ucciso il carabiniere 35enne Mario Cerciello Rega, i due ragazzi americani di 18 e 19 anni sono trattenuti nel carcere di Regina Coeli.

Carabiniere ucciso a Roma: la ricostruzione dei fatti di quella notte, minuto per minuto

Finnegan Elder Lee, il giovane accusato di aver ucciso con undici coltellate il vicebrigadiere si dice “smarrito e confuso”, riporta La Stampa. Sua madre, raggiunta nella sua abitazione a San Francisco, si dice “distrutta e devastata”.

“Non posso parlare, è tutto così precario, stiamo aspettando le indicazioni del dipartimento di Stato, prima di partire per Roma, forse domani o mercoledì (oggi 31 luglio, ndr)”, ha continuato la donna.

La 51enne ammette anche che il figlio facesse uso di marijuana, che in California è legale, e che la usasse per alleviare i dolori alla mano sinistra, parzialmente paralizzata e senza un dito, ma di non sapere che usasse anche stupefacenti di altro tipo.

“Non mi sento… libero”, Elder appare provato, lo sguardo perso nel vuoto, probabilmente sotto l’effetto di tranquillanti.

Il Corriere della Sera, invece, parla della situazione dell’altro protagonista della vicenda: Gabriel Natale-Hjorth, detto “Gabe” e anche lui rinchiuso nel carcere romano. È uno dei due americani accusati di aver ucciso carabiniere carcere.

Ad assistere il ragazzo è Francesco Petrelli, già legale di Giovanni Scottone nel processo per l’omicidio di Marta Russo e difensore del carabiniere Francesco Tedesco, accusato di omicidio preterintenzionale per la morte di Stefano Cucchi.

L’avvocato racconta del bisogno del giovane di incontrare i genitori: “Avvocato, la prego, sono disperato, faccia venire al più presto i miei genitori a trovarmi… Faccia venire almeno i miei parenti italiani, ho bisogno di vederli, non ce la faccio più”.

A queste frasi, il 18enne avrebbe aggiunto il tentativo di discolparsi e di prendere le distanze dall’amico Finnegan Elder Lee.

“Io ero già qui quando mi ha chiamato Elder dall’America. Finnegan mi ha detto ‘vengo a trovarti, ci vediamo’, ma io non c’entro niente, mi sono trovato in mezzo a questa terribile situazione senza volerlo. Per esempio, non sapevo nemmeno che Elder avesse portato dall’America quel coltello e non stavo neppure con lui in albego, io infatti stavo con mio padre, non ci avevo mai dormito con Elder prima di quella notte…”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Covid, 30.310 casi e 108 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 12,2%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Falcone star di TikTok”: i video sul magistrato antimafia ricevono oltre 140mila visualizzazioni sul social dei 20enni
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Covid, 30.310 casi e 108 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 12,2%
Cronaca / Bambino morto all’asilo, la proprietaria dell’auto: “Sono sicura di aver inserito la marcia, il freno a mano non ricordo”
Cronaca / Identificato allo Spallanzani di Roma il primo caso in Italia di vaiolo delle scimmie
Cronaca / I buchi nelle indagini sulla strage di Capaci: quelle tracce mai seguite
Cronaca / Rimorchiatore affonda al largo di Bari, 5 morti: “Capitano trovato vivo su una zattera”
Cronaca / Il pm Tescaroli a TPI: “Sulla strage di Capaci presunti interessi esterni a Cosa nostra”
Cronaca / Falcone e quelle indagini naufragate su Mattarella e Gladio
Cronaca / ESCLUSIVO TPI: Falcone spiato da apparati dello Stato durante l’interrogatorio (finora ignoto) a Licio Gelli