Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Alessandria, muore di malaria una bambina di 7 anni

Immagine di copertina

Alessandria, muore di malaria una bambina di 7 anni

Una bambina di 7 anni è morta di malaria all’ospedale Infantile di Alessandria. La bambina, che viveva a Carbonara Scrivia nel Tortonese, in provincia di Alessandria, era stata ricoverata nel pomeriggio di venerdì 27 settembre all’ospedale infantile della città piemontese.

Dopo il ricovero è arrivata la diagnosi: la bambina aveva contratto la malattia in Africa, nel paese nativo della madre. Le sue condizioni si sono aggravate in breve tempo e la bambina è stata trasferita nel reparto di Terapia Intensiva Pediatrica, ma le cure sono risultate vane. La bambina è morta nella giornata di domenica 29 settembre.

“La bambina è arrivata all’Infantile nel primo pomeriggio del 27 settembre in condizioni molto gravi: è stata effettuata in modo tempestivo la diagnosi di malaria ed è stata trasferita in terapia intensiva pediatrica per una terapia mirata. Nonostante l’alta professionalità delle cure e l’immediatezza degli interventi, la bimba è deceduta in serata”, si legge nella nota dell’ospedale.

“Il personale che ha assistito la piccola così come la Direzione dell’Azienda sono provati dalla vicenda e si uniscono al dolore della famiglia che ha sporto denuncia contro ignoti, e rimangono a disposizione alla collaborazione con le autorità competenti per comprendere lo svolgimento dei fatti”, si legge ancora.

Il padre della bambina morta di malaria ha presentato una denuncia per chiedere di accertare eventuali mancanze da parte dei sanitari.

Che cos’è e come si trasmette la malaria

La malaria è una malattia infettiva causata da un parassita chiamato Plasmodio. La malaria si trasmette esclusivamente attraverso le punture di zanzare infette (solamente il tipo Anopheles che però non è presente in Italia). Si tratta di una specie presente in Africa, in America Centrale e del Sud ed in Asia. Dopo la puntura, i parassiti della malaria si moltiplicano nel fegato, per poi andare a  infettare i globuli rossi. I sintomi più frequenti sono febbre, mal di testa, tensione di muscoli nucali, brividi e sudorazione, talvolta nausea, vomito e diarrea. I sintomi di solito compaiono tra i 10 e i 15 giorni dopo la puntura della zanzara. Se non trattata con i farmaci appropriati, può portare alla morte.

Leggi anche: Malawi: lanciato il nuovo vaccino anti malaria

Ti potrebbe interessare
Cronaca / 5.117 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 1,7%
Cronaca / Covid, Bassetti: “La pandemia potrebbe finire entro la prossima primavera”
Cronaca / Gimbe: "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / 5.117 nuovi casi e 67 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 1,7%
Cronaca / Covid, Bassetti: “La pandemia potrebbe finire entro la prossima primavera”
Cronaca / Gimbe: "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati"
Cronaca / Cecilia Strada denuncerà chi ha diffuso fake news sul padre: "Con i vostri soldi finanzierò i soccorsi in mare"
Cronaca / Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori: oggi il decreto in Cdm
Cronaca / Russia, Putin in isolamento: "Positive decine di persone nel mio entourage"
Cronaca / Paracetamolo, plasma iperimmune, anticorpi monoclonali: le risposte ai dubbi sulle terapie anti-Covid
Cronaca / Vicenza, 21enne uccisa a colpi di pistola: assassino in fuga
Cronaca / Covid, oggi 4.830 casi e 73 morti
Cronaca / Tre casi di suicidio nel primo giorno di scuola: due 15enni morti e una 12enne in fin di vita