Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:06
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Cattelan contro gli artisti che parlano di Afghanistan sui social: “Non sanno neanche dov’è sulla mappa”

Immagine di copertina

Cattelan contro gli artisti che parlano di Afghanistan sui social: “Non sanno neanche dov’è sulla mappa”

La crisi esplosa in Afgahanistan dopo il ritiro degli Stati Uniti e il ritorno dei talebani nel Paese è oggetto di dibattito anche su Instagram, dove artisti e influencer condividono contenuti per parlare come possono della situazione.

Se ne è accorto anche il presentatore televisivo Alessandro Cattelan, il quale ha criticato i colleghi artisti che, pur non essendo esperti di Esteri o senza essersi mai interessati prima al tema, sui social dispensano informazioni come fossero analisti.

L’ex conduttore di X Factor, in alcune storie condivise sul suo profilo, si è interrogato sull’utilità del “pensiero Instagram” sulla “situazione geopolitica di Paesi che non sapremmo nemmeno collocare sul mappamondo”.

“Prendendo per esempio la situazione Afghana, mi sono permesso di creare un piccolo schema di quello che credo sia l’apporto di noi artisti sui social rispetto a situazioni di cui ignoriamo la complessità e cosa cambi nel concreto, usando però colori alla moda”, ha scritto Cattelan.

Nello “schema” ha spiegato perché, secondo lui, l’unico a guadagnarci è chi detiene la pagina, perché condividendo storie sul tema del momento guadagna qualche follower o like in più (forse un boxino sulla colonna destra di Corriere.it, aggiunge lo show man) mentre per la situazione nel Paese – in questo caso, l’Afghanistan – non cambia nulla.

Dopo qualche ora Cattelan ha anche ri-condiviso la storia in cui il vice direttore del Post e esperto di Stati Uniti Francesco Costa ha invitato il suo folto pubblico social a “uscire da Instagram” e a leggere articoli, seguire i media stranieri o ascoltare podcast per informarsi meglio sulla delicata e complessa situazione nel Paese.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morte Luana D’Orazio, la perizia della procura: “L’orditoio era stato manomesso”
Cronaca / 3.838 nuovi casi e 26 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Referendum contro il green pass, parte la raccolta firme
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morte Luana D’Orazio, la perizia della procura: “L’orditoio era stato manomesso”
Cronaca / 3.838 nuovi casi e 26 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Referendum contro il green pass, parte la raccolta firme
Cronaca / Green Pass all’aeroporto di Roma Fiumicino? I controlli con il QR code sono un miraggio: VIDEO
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli. In un video diceva: “Ti butto giù”
Cronaca / Vola in Moldavia per la fecondazione assistita: 30enne di Chivasso muore dopo l’intervento
Cronaca / Cinema, stadi e teatri all’80% e deroghe al metro di distanza: le ipotesi del Governo per il nuovo decreto
Cronaca / Parte la marcia per Patrick Zaki: “Draghi si muova e gli conferisca la cittadinanza italiana”
Cronaca / Maratona di Roma 2021: le strade chiuse e deviate per l’evento
Cronaca / Milano, il candidato del centrodestra Bernardo si sfoga con gli alleati: “Finanziate la campagna o mi ritiro”