Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:17
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Tamagotchi, l’animaletto virtuale degli anni ’90 è tornato

Immagine di copertina
Tamagotchi. Credit Image: © Charla Jones/The Toronto Star via ZUMA Wire

Il Tamagotchi è tornato

Prendersi cura del proprio “pulcino” virtuale per milioni di bambini della generazione anni Novanta era diventato un vero e proprio dovere. Quel piccolo animaletto custodito nel celebre videogioco a forma di ovetto aveva bisogno di essere nutrito, doveva giocare, bisognava pulirlo e farlo dormire. E se ignoravi le sue richieste – a volte da vero rompiscatole – si ammalava e moriva. Il Tamagotchi per anni è stato un cult e ora è pronto a fare il suo ritorno, a distanza di quasi trent’anni.

Il nuovo ovetto si chiamerà Tamagotchi On Wonder Garden. Verrà lanciato il 26 luglio negli Stati Uniti. I preordini online saranno disponibili a partire da giovedì su Target, Amazon, Walmart e GameStop. Ma quali sono le novità? Prima di tutto la grafica, niente più punti neri ma ora è a colori e su un dispositivo che può connettersi a un’app sul cellulare.

A differenza del primo Tamagotchi, il nuovo pulcino virtuale potrà uscire fuori casa, festeggiare il compleanno con palloncini colorati e musica e persino viaggiare in terre lontane. Può anche sposarsi e crescere figli, che in seguito diventeranno adulti e continueranno l’albero genealogico. E quando sei impegnato, puoi lasciare il tuo animaletto in una sorta di asilo nido che lo accudirà al posto tuo.

Il giocattolo però conserva gli elementi nostalgici fondamentali degli anni Novanta. Per fare crescere il tuo “pulcino” è sempre necessario monitorare i livelli di fame, felicità e divertimento. Quando ha bisogno di qualcosa, emetterà un segnale acustico, anche quando lo schermo è spento. Resta anche la configurazione originale a tre pulsanti.

Leggi anche: Che cos’è il fidget spinner e perché si sta diffondendo così velocemente

Ti potrebbe interessare
Costume / Psicologia e domande frequenti: la “terapia in 15 secondi” della psicologa Giulia Amandolesi
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Ti potrebbe interessare
Costume / Psicologia e domande frequenti: la “terapia in 15 secondi” della psicologa Giulia Amandolesi
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei