Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Quando negli Usa si potevano spedire bambini per posta

Immagine di copertina

Negli Stati Uniti si potevano spedire bambini per posta

Sembra incredibile, ma per un breve periodo, negli Stati Uniti è stato possibile spedire bambini per posta. Nel 1913 il Servizio Postale Usa introdusse i pacchi postali, prima di allora vi erano limitazioni sul peso degli oggetti spediti (1.8 kg), ma a seguito dell’introduzione dei pacchi questo limite si estese fino a 23 kg.

Non esistendo un vero e proprio divieto di “spedizione bambini”, alcune famiglie iniziarono a spedire bambini in giro per gli Usa. Un caso è raccontato dagli storici del National Postal Museum: una coppia dell’Ohio spedì un neonato dalla nonna, a circa 3 km di distanza, pagando 15 centesimi di spedizione e 50 dollari di assicurazione. La storia finì presto su tutti i giornali suscitando condanna, ma anche imitazione, con un numero sempre crescente di famiglie che decidevano di “spedire” i bambini con i servizi postali, meno costosi di un biglietto del treno.

Dopo qualche tempo, la pratica venne vietata, e il vuoto normativo venne sostituito da una regola. Nonostante oggi possa sembrare davvero incredibile, bisogna ricordare che i postini, nei primi anni del ‘900, venivano considerati delle figure di riferimento dalle comunità locali, che si fidavano ciecamente dei loro servizi. La storia cambia, e cambia la cultura e vicende che oggi ci appaiono incredibili, un tempo sono state “normali”.

Visualizza questo post su Instagram

Sembra incredibile, ma per un breve periodo, negli Stati Uniti è stato possibile spedire bambini per posta. Nel 1913 il Servizio Postale USA introdusse i pacchi postali, prima di allora vi erano limitazioni sul peso degli oggetti spediti (1.8 kg), ma a seguito dell'introduzione dei pacchi questo limite si estese fino a 23 kg. Non esistendo un vero e proprio divieto di "spedizione bambini", alcune famiglie iniziarono a spedire bambini in giro per gli USA. Un caso è raccontato dagli storici del National Postal Museum: una coppia dell'Ohio spedì un neonato dalla nonna, a circa 3 km di distanza, pagando 15 centesimi di spedizione e 50$ di assicurazione. La storia finì presto su tutti i giornali suscitando condanna, ma anche imitazione, con un numero sempre crescente di famiglie che decidevano di "spedire" i bambini con i servizi postali, meno costosi di un biglietto del treno. Dopo qualche tempo, la pratica venne vietata, e il vuoto normativo venne sostituito da una regola. Nonostante oggi possa sembrare davvero incredibile, bisogna ricordare che i postini, nei primi anni del '900, venivano considerati delle figure di riferimento dalle comunità locali, che si fidavano ciecamente dei loro servizi. La storia cambia, e cambia la cultura e vicende che oggi ci appaiono incredibili, un tempo sono state "normali". #Storia #Curiosità #Notizie #Posta #StatiUniti

Un post condiviso da TPI (@tpi) in data:

Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Costume / Sui social sembriamo una grande comunità e invece è solo solitudine di massa
Costume / “Donne lampadario” alla festa di compleanno di Diletta Leotta: scoppia la polemica
Costume / Buon Ferragosto 2021: le frasi e le immagini più belle di auguri da condividere
Costume / Alessandra Mussolini: “Sono una ragazza di sinistra”
Costume / San Lorenzo 2021: quando, dove e come vedere le stelle cadenti
Costume / San Lorenzo 2021, la notte delle stelle cadenti: le frasi più belle da dedicare
Costume / Il nuovo settimanale di The Post Internazionale