Quando negli Usa si potevano spedire bambini per posta

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 9 Lug. 2020 alle 16:13
35
Immagine di copertina

Negli Stati Uniti si potevano spedire bambini per posta

Sembra incredibile, ma per un breve periodo, negli Stati Uniti è stato possibile spedire bambini per posta. Nel 1913 il Servizio Postale Usa introdusse i pacchi postali, prima di allora vi erano limitazioni sul peso degli oggetti spediti (1.8 kg), ma a seguito dell’introduzione dei pacchi questo limite si estese fino a 23 kg.

Non esistendo un vero e proprio divieto di “spedizione bambini”, alcune famiglie iniziarono a spedire bambini in giro per gli Usa. Un caso è raccontato dagli storici del National Postal Museum: una coppia dell’Ohio spedì un neonato dalla nonna, a circa 3 km di distanza, pagando 15 centesimi di spedizione e 50 dollari di assicurazione. La storia finì presto su tutti i giornali suscitando condanna, ma anche imitazione, con un numero sempre crescente di famiglie che decidevano di “spedire” i bambini con i servizi postali, meno costosi di un biglietto del treno.

Dopo qualche tempo, la pratica venne vietata, e il vuoto normativo venne sostituito da una regola. Nonostante oggi possa sembrare davvero incredibile, bisogna ricordare che i postini, nei primi anni del ‘900, venivano considerati delle figure di riferimento dalle comunità locali, che si fidavano ciecamente dei loro servizi. La storia cambia, e cambia la cultura e vicende che oggi ci appaiono incredibili, un tempo sono state “normali”.

Visualizza questo post su Instagram

Sembra incredibile, ma per un breve periodo, negli Stati Uniti è stato possibile spedire bambini per posta. Nel 1913 il Servizio Postale USA introdusse i pacchi postali, prima di allora vi erano limitazioni sul peso degli oggetti spediti (1.8 kg), ma a seguito dell'introduzione dei pacchi questo limite si estese fino a 23 kg. Non esistendo un vero e proprio divieto di "spedizione bambini", alcune famiglie iniziarono a spedire bambini in giro per gli USA. Un caso è raccontato dagli storici del National Postal Museum: una coppia dell'Ohio spedì un neonato dalla nonna, a circa 3 km di distanza, pagando 15 centesimi di spedizione e 50$ di assicurazione. La storia finì presto su tutti i giornali suscitando condanna, ma anche imitazione, con un numero sempre crescente di famiglie che decidevano di "spedire" i bambini con i servizi postali, meno costosi di un biglietto del treno. Dopo qualche tempo, la pratica venne vietata, e il vuoto normativo venne sostituito da una regola. Nonostante oggi possa sembrare davvero incredibile, bisogna ricordare che i postini, nei primi anni del '900, venivano considerati delle figure di riferimento dalle comunità locali, che si fidavano ciecamente dei loro servizi. La storia cambia, e cambia la cultura e vicende che oggi ci appaiono incredibili, un tempo sono state "normali". #Storia #Curiosità #Notizie #Posta #StatiUniti

Un post condiviso da TPI (@tpi) in data:

35
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.