Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Vince correndo con le scarpe “Nike” fatte a mano: la foto dell’atleta di 11 anni delle Filippine

Immagine di copertina
Rhea Bullos con le sue scarpe fatte a mano con gesso e garze

A soli 11 anni questa piccola atleta delle Filippine ha vinto tre medaglie d'oro, correndo con scarpe fatte a mano. Create e cucite da sé con gesso e bende e con il simbolo del marchio "Nike" disegnato

Storia di passione, determinazione e rivalsa: Reha Bullos vince la corsa con le scarpe “fai da te”

Reha Bullos ha una passione fortissima per la corsa e una determinazione ancora più grande. A soli 11 anni questa piccola atleta delle Filippine ha vinto tre medaglie d’oro, correndo con delle scarpe fatte a mano. Create e cucite da sé con gesso e bende e con il simbolo del celebre marchio “Nike” disegnato.

È una storia forte e commovente quella di Reha Bullos. La sua famiglia indigente non poteva comprarle delle vere scarpe per affrontare le gare di corsa, così Reha non si è data per vinta e si è confezionata da sola quelle calzature cucite a mano che l’hanno portata alla vittoria.

La giovane ragazzina filippina ha vinto tre medaglie d’oro nei campionati studenteschi locali di atletica leggera.

La foto delle sue scarpe ha fatto il giro del mondo. Diffusa dal suo allenatore Predirick B. Valenzuela, l’immagine di Reha Bullos rimbalza sui social e campeggia sulle pagine dei media locali e internazionali.

La forte determinazione l’hanno portata a vincere nei 400, negli 800 e nei 1.500 metri nel torneo sportivo organizzato dal consiglio di Iloilo. Dopo la diffusione della foto è partita una gara di solidarietà che ha permesso a Reha di ottenere il suo primo paio di scarpe per potere vincere altre gare.

Leggi anche:

Il commovente gesto d’amicizia di una studentessa per il compagno di classe: Sofi Cruz Turner, usando i soldi guadagnati dal suo primo lavoro, ha regalato al suo amico Jahiem un paio di scarpe da ginnastica che lui non poteva permettersi

Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei
Costume / Buone idee crescono: ecco WiseMindPlace, la piattaforma che trasforma le idee in progetti