Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 10:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Ramadan 2020: quando inizia e quando finisce, le date

Immagine di copertina

Ramadan 2020: quando inizia e quando finisce, le date

RAMADAN 2020 DATA – Quando inizia il Ramadan 2020? Domani sera, giovedì 23 aprile 2020, tra rigide quarantene e isolamento i fedeli dell’Islam in tutto il mondo inizieranno un Ramadan eccezionale. Il mese sacro del digiuno arriva infatti nel pieno di una pandemia di Coronavirus globale che ha costretto anche le comunità religiose a rivedere tradizioni e riti alla luce delle misure di distanziamento sociale e di gestione del contagio imposte dai governi.

I 2.6 milioni di fedeli musulmani in Italia durante il prossimo mese (il Ramadan 2020 finisce il 23 maggio) si asterranno dal bere e dal mangiare dall’alba al tramonto in rispetto non solo di uno dei cinque pilastri dell’Islam ma anche del mese più sacro dell’anno.

Digiuno

Secondo l’Organizzazione mondiale sanità (OMS) non ci sono controindicazioni a un periodo di digiuno nel pieno dell’epidemia Coronavirus. L’Oms ha rilasciato una serie di linee guida rivolte ai fedeli musulmani proprio per indirizzare le comunità durante il Ramadan 2020. Nel Corano i malati sono esentati dall’effettuare il digiuno così come le donne anziane, in gravidanza o in allattamento. E in vista dell’Eid al-Fitr , la festa di fine Ramadan prevista per il prossimo 23 maggio, anche se in Italia potrebbero essere allentate alcune misure, sembra che il distanziamento sociale e il divieto di assembramenti rimarranno la priorità.

Preghiera

A cambiare, e non poco, in questi giorni di pandemia è stata soprattutto la preghiera. Con la chiusura dei luoghi di culto il momento devozionale si è spostato nelle case, un momento che nel periodo del digiuno, in particolare, restituisce un senso di comunità e di vicinanza. Durante la preghiera i fedeli si rivolgono verso la “Qibla”, il punto di adorazione della Mecca dove si trova il santuario islamico della Caaba.

Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Costume / Sui social sembriamo una grande comunità e invece è solo solitudine di massa
Costume / “Donne lampadario” alla festa di compleanno di Diletta Leotta: scoppia la polemica
Costume / Buon Ferragosto 2021: le frasi e le immagini più belle di auguri da condividere
Costume / Alessandra Mussolini: “Sono una ragazza di sinistra”
Costume / San Lorenzo 2021: quando, dove e come vedere le stelle cadenti
Costume / San Lorenzo 2021, la notte delle stelle cadenti: le frasi più belle da dedicare
Costume / Il nuovo settimanale di The Post Internazionale