Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:24
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Niente “Jova beach party” in Sicilia: “Non ci sono spiagge adeguate”

Immagine di copertina
Jovanotti

Il Jova beach tour non si fermerà in Sicilia e i fan non sono per niente contenti

Niente Sicilia per il Jova beach tour 2019.

Le spiagge bocciate – San Vito Lo Capo, Mondello, Cefalù, la Playa di Catania e tutte le altre spiagge siciliane non hanno passato il vaglio di Lorenzo Cherubini. Nessuna è stata ritenuta idonea a ospitare una tappa del tour estivo di Lorenzo Jovanotti, che toccherà quindici spiagge libere italiane. Tra le quali Ladispoli, Praia, Olbia.

Il motivo –  “Dimensioni poco adatte e condizioni di sicurezza non adeguate per garantire un deflusso regolare del pubblico” queste le ragioni degli organizzatori. Lo stesso Jovanotti interviene su Instagram: “Agli amici siciliani dico: mi dispiace”.  Gli organizzatori non sono riusciti a trovare una spiaggia in Sicilia con le caratteristiche logistiche adeguate.

Cosa sono i Jova beach party – Musica, mare, divertimento. È questa la formula vincente lanciata da Lorenzo Jovanotti Cherubini, alias Jovanotti. Il cantautore, infatti, il 6 dicembre 2018, con una diretta sul suo profilo Facebook, ha annuciato il Jova Beach Party, il tour estivo 2019 che non sarà però una semplice tournée sulle spiagge.

I fan dell’isola dovranno prenotarsi in una delle altre tappe del tour se vogliono vedere Jovanotti dal vivo.

Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei
Costume / Buone idee crescono: ecco WiseMindPlace, la piattaforma che trasforma le idee in progetti