Coronavirus:
positivi 13.459
deceduti 34.926
guariti 193.978

50 centesimi per la fettina di limone: scoppia la polemica per lo scontrino

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 19 Set. 2019 alle 18:07 Aggiornato il 19 Set. 2019 alle 18:13
0
Immagine di copertina

La fetta di limone si paga, 50 centesimi: scoppia la polemica per lo scontrino

Scoppia la polemica contro un bar parigino che ha fatto pagare a una cliente 50 centesimi la fetta di limone nell’acqua minerale. Lo scontrino sta facendo il giro dei social.

A lanciare la protesta è una giornalista televisiva, Nora Hamadi, il cui post su Twitter è diventato virale in poche ore.

Fare pagare la fettina di limone nell’acqua però non è una pratica illegale. Come spiega Le Parisien, è sufficiente che la decisione di prezzarlo sia esplicitata nel menù.

Parigi, 50 centesimi per la fettina di limone: la foto dello scontrino su Twitter

Ma le polemiche che si sono scatenate sotto l’immagine dello scontrino non sono legate soltanto al prezzo della fetta di limone. Nascono anche per il costo del bicchiere d’acqua (5 euro).

Il locale in questione è il Bistrot de la Tour, vicino alla Tour Eiffel. Tra i commenti indignati degli utenti si legge: “Continuando così faranno pagare anche il ghiaccio”.

“Se potessero far pagare anche l’aria lo farebbero”, commenta un altro. “Il limone è il prossimo Bitcoin”. “Viva la Francia, viva lo champagne!”, scrive un altro con ironia.

Due hamburger e due cappuccini 81 euro: il conto shock in un bar di Roma

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.