Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:23
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

La classifica dei dialetti più sexy: per un italiano su quattro vince il napoletano

Immagine di copertina

Il sondaggio condotto dal tour operator SpeedVacanze.it restituisce la classifica dei dialetti più sexy in Italia. Vince il napoletano, ma non mancano sorprese. Soprattutto tra quelli meno apprezzati

La classifica dei dialetti più sexy in Italia e quelli considerati insopportabili

Se è vero che l’attrazione sessuale si sviluppa attraverso tutti i cinque sensi e non soltanto con la vista, allora è anche certo che riguardo all’udito il nostro Paese ha una marcia in più: il dialetto (o meglio, i dialetti) che può rendere una persona più o meno sexy agli occhi (e alle orecchie) di chi la ascolta.

A confermare quella che in fondo è sempre stata una convinzione di tutti noi c’è adesso un sondaggio, condotto da SpeedVacanze.it, tour operator conosciuto soprattutto per aver inventato l’esclusiva formula dei viaggi per single e di gruppo. Il portale, dopo aver consultato i propri iscritti con domande ben precise, ha infatti stilato la classifica dei dialetti più sexy in Italia. E tra i risultati non mancano sorprese assolute.

“Quello che non tutti sanno – ha spiegato il fondatore del portale, Giuseppe Gambardella – è che ogni dialetto provoca nell’interlocutore un diverso grado di piacere o dispiacere, venendo così ad avere la capacità di eccitare o di frenare un potenziale partner”.

I vari dialetti regionali, di cui il nostro Paese è ricchissimo, non sono dunque soltanto un patrimonio culturale e linguistico dell’Italia. Ma sono anche in grado di influire sugli ormoni e alterare la considerazione che abbiamo di una persona. Il tutto, ovviamente, è essenzialmente soggettivo: la concezione di un dialetto cambia di persona in persona. A seconda delle esperienze passate, ma anche semplicemente dei propri gusti personali. Messi insieme, però, questi dati mostrano un trend che va decisamente in una direzione.

Qual è dunque il dialetto più sexy in Italia per il 2019? Vediamo la classifica.

Il dialetto più sexy d’Italia: il podio

Il portale SpeedVacanze.it ha realizzato l’intervista nel mese di novembre 2019. Il campione è formato da mille uomini e mille donne, tutti di età compresa tra i 18 ed i 57 anni ed equamente distribuiti nelle diverse regioni d’Italia.

Per il 28 per cento degli intervistati (più di uno su quattro), a vincere la gara dei dialetti più sexy d’Italia è il napoletano. Una musicalità calda e suadente che, evidentemente, sviluppa i sogni erotici di moltissime persone.

A seguire il siciliano, votato dal 25 per cento del campione. “Molti di coloro che hanno affermato di trovare seducente il siciliano – ha dichiarato Roberto Sberna, direttore generale del portale – hanno cominciato ad amare questa parlata in seguito ad una divertentissima vacanza di mare nelle splendide località siciliane”. Come dire: ricordi piacevoli che, anche a distanza di tempo, solleticano gli ormoni.

A chiudere il podio il dialetto toscano, votato dal 17 per cento degli intervistati. A seguire, il piemontese (12 per cento), il marchigiano (8 per cento).

Dai Parioli ai radical del centro: le imitazioni dei dialetti di Roma dell’attrice Pilar Fogliati spopolano sul web | VIDEO

I dialetti meno apprezzati

C’è anche, tuttavia, il rovescio della medaglia. Per questo motivo, nel corso del sondaggio è stato chiesto anche di indicare il dialetto più snervante. Quello, cioè, che non suscita eccitazione, bensì l’effetto opposto.

A vincere questa speciale classifica, quella dei dialetti meno apprezzati, è stato invece il milanese, votato dal 22 per cento degli intervistati. A seguire il dialetto romano, con il 18 per cento di voti contrari.

La rivincita del dialetto del sud: la Crusca apre a “esci il cane” e “siedi il bambino”

Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei
Costume / Buone idee crescono: ecco WiseMindPlace, la piattaforma che trasforma le idee in progetti