Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Costume

Coronavirus, a Como un 31enne fermato dai carabinieri mentre era a caccia di Pokémon

Immagine di copertina

Il giovane è stato denunciato perché si aggirava senza autorizzazione, violando così la quarantena

Coronavirus, a Como fermato dai carabinieri un 31enne a caccia di Pokémon

L’obbligo è quello di stare a casa e non uscire se non per motivi di stretta necessità, come andare a lavoro o per problemi di salute. Eppure, purtroppo, ancora non tutti stanno rispettando la quarantena imposta dal decreto del governo per far fronte all’emergenza Coronavirus. Sono molti, infatti, coloro i quali sono stati multati dalle forze dell’ordine perché non hanno rispettato le norme previste per il contenimento dell’epidemia di Covid-19.

 

 

Tra le infrazioni più clamorose e colorite c’è sicuramente questa che viene da Como, dove un 31enne è stato fermato dai carabinieri mentre era intendo a giocare sul suo tablet a Pokémon Go in mezzo alla strada. Quando gli uomini della pattuglia gli hanno chiesto l’autocertificazione necessaria per giustificare ogni spostamento, gli agenti si sono visti consegnare con loro grande stupore un foglio in cui il giovane spiegava di essere uscito per “cacciare dei Pokémon”. Il 31enne pare abbia riaccompagnato la figlia a casa e poi si sia attardato in strada, con il tablet in mano, per catturare i personaggi del popolare videogioco. Le forze dell’ordine, però, non hanno gradito e lo hanno denunciato.

Leggi anche: 1. Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus: se un calciatore è positivo fanno test a tutta la squadra, ma non ai medici in prima linea /2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Costume / Grande Fratello, Fedro contro Luca Argentero: “Eravamo fratelli, si è rivelato un opportunista”
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Ti potrebbe interessare
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Costume / Grande Fratello, Fedro contro Luca Argentero: “Eravamo fratelli, si è rivelato un opportunista”
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Costume / Anna Falchi: “Evviva il catcalling, a me fa piacere e non offende. Lasciamo che i maschi siano rozzi”
Costume / #SenzaGiridiBoa: la campagna social delle donne per dire No al modello Elisabetta Franchi
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le immagini per gli auguri
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le frasi per gli auguri da inviare su WhatsApp e Facebook
Costume / “Ogni tanto faccio autoerotismo, ognuno ha il suo metodo per rilassarsi”: la confessione piccante di Belen Rodriguez
Costume / Dalle grande dimissioni alla fuga dallo streaming: cosa sta succedendo a Netflix e perché non vogliamo più acquistare abbonamenti
Costume / Lo sfogo di Chiara Ferragni: “Ero in una relazione che non funzionava, mi sentivo così sola e in gabbia”