Cristian Totti alla guida di un’auto con Ilary Blasi accanto: è bufera sui social

Di Antonio Scali
Pubblicato il 7 Ago. 2020 alle 20:10
9.5k
Immagine di copertina

Ilary Blasi in macchina con suo figlio Cristian accanto. Fin qui non ci sarebbe nulla di strano, se non fosse che a guidare l’auto è proprio il primogenito di casa Totti. Così la conduttrice è finita al centro di numerose polemiche, dopo aver pubblicato sui social alcuni video in cui riprende il figlio alla guida di una vettura in giro per Roma.

Il ragazzo ha infatti solo 14 anni, per cui molti utenti si sono chiesti come possa guidare una macchina. Nei filmati pubblicati da Ilary Blasi su Instagram la conduttrice scherza sul fatto di essere portata in giro per Roma dal figlio.”Porta la vecchia in giro”, ha scritto lei nelle sue storie, dimostrando grande autoironia.

Molti fan però non hanno potuto fare a meno di puntare il dito contro il giovane Totti e sua madre: “Ma non può guidare è minorenne”, “Ma è già così grande da avere la patente? Non sembrerebbe”, “Ma ha già 18 anni?”, “Ma non può ancora guidare!”. Sono solo alcuni dei commenti che hanno riempito il profilo Instagram della Blasi.

Il caso, però, ha una spiegazione piuttosto semplice. Compiuti i 14 anni, infatti, secondo la legge si può conseguire il cosiddetto patentino AM. Così altri utenti hanno risposto agli haters prendendo le difese della conduttrice e di suo figlio: “La può guidare lo stesso… è una mini auto di quelle che vanno al massimo 80 km/h…..non è necessario avere compiuto 18 anni….si chiamano auto senza patente”. Si tratta delle cosiddette mini car che spesso vediamo girare per le nostre città, e alla cui guida possono esserci ragazzi dai 14 anni in su.

Leggi anche: 1. Ilary Blasi, l’ultima foto Instagram scatena gli haters / 2. Francesco Totti, Ilary Blasi confessa: “La nostra storia era destinata a finire… saremmo impazziti”

9.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.