“Centri sociali rompono il naso all’attivista Maria Califfi di Pontedera”, ma è Mia Khalifa: leghisti beffati dalla bufala

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 14 Set. 2020 alle 11:52 Aggiornato il 14 Set. 2020 alle 13:30
8.9k
Immagine di copertina

L’ex pornostar Mia Khalifa è stata spacciata per un’attivista della Lega picchiata dai centri sociali, una vera e propria bufala. Il meme è stato diffuso il 12 settembre 2020 alle ore 12,59 dalla pagina Facebook “Inps per la famiglia tradizionale”, palesemente fake e definita da alcuni “satirica”. In particolare si tratta di una foto dell’attrice con il naso incerottato e la didascalia: “Aggredita in pieno centro mentre distribuiva volantini della Lega!!! Sta bene l’attivista toscana Maria Califfi (sez. Pontedera), vilmente attaccata dai centri sociali. Solo qualche contusione e un naso rotto. E questi sarebbero quelli democratici? Vergogna!!”.

bufala mia khalifa maria califfi lega

Una clamorosa bufala che è stata pubblicata anche sulla pagina Amici Lega e rimossa poco dopo. Quella in foto infatti non è assolutamente la presunta Maria Califfi che sarebbe stata aggredita dai centri sociali, ma l’ex attrice pornografica Mia Khalifa, diventata famosa per una scena controversa in cui indossa l’hijab, che giusto qualche giorno fa ha deciso di rifarsi il naso. Peccato che molti leghisti non abbiamo intuito la fake news e abbiano iniziato a condividere l’immagine e commentare (in alcuni casi con insulti) la vicenda. La finta vicenda. Insomma, come si dice in questi casi, sono stati “trollati”.

8.9k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.