Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:05
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Costume

“Centri sociali rompono il naso all’attivista Maria Califfi di Pontedera”, ma è Mia Khalifa: leghisti beffati dalla bufala

Immagine di copertina

L’ex pornostar Mia Khalifa è stata spacciata per un’attivista della Lega picchiata dai centri sociali, una vera e propria bufala. Il meme è stato diffuso il 12 settembre 2020 alle ore 12,59 dalla pagina Facebook “Inps per la famiglia tradizionale”, palesemente fake e definita da alcuni “satirica”. In particolare si tratta di una foto dell’attrice con il naso incerottato e la didascalia: “Aggredita in pieno centro mentre distribuiva volantini della Lega!!! Sta bene l’attivista toscana Maria Califfi (sez. Pontedera), vilmente attaccata dai centri sociali. Solo qualche contusione e un naso rotto. E questi sarebbero quelli democratici? Vergogna!!”.

bufala mia khalifa maria califfi lega

Una clamorosa bufala che è stata pubblicata anche sulla pagina Amici Lega e rimossa poco dopo. Quella in foto infatti non è assolutamente la presunta Maria Califfi che sarebbe stata aggredita dai centri sociali, ma l’ex attrice pornografica Mia Khalifa, diventata famosa per una scena controversa in cui indossa l’hijab, che giusto qualche giorno fa ha deciso di rifarsi il naso. Peccato che molti leghisti non abbiamo intuito la fake news e abbiano iniziato a condividere l’immagine e commentare (in alcuni casi con insulti) la vicenda. La finta vicenda. Insomma, come si dice in questi casi, sono stati “trollati”.

Ti potrebbe interessare
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Costume / Anna Falchi: “Evviva il catcalling, a me fa piacere e non offende. Lasciamo che i maschi siano rozzi”
Costume / #SenzaGiridiBoa: la campagna social delle donne per dire No al modello Elisabetta Franchi
Ti potrebbe interessare
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Costume / Anna Falchi: “Evviva il catcalling, a me fa piacere e non offende. Lasciamo che i maschi siano rozzi”
Costume / #SenzaGiridiBoa: la campagna social delle donne per dire No al modello Elisabetta Franchi
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le immagini per gli auguri
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le frasi per gli auguri da inviare su WhatsApp e Facebook
Costume / “Ogni tanto faccio autoerotismo, ognuno ha il suo metodo per rilassarsi”: la confessione piccante di Belen Rodriguez
Costume / Dalle grande dimissioni alla fuga dallo streaming: cosa sta succedendo a Netflix e perché non vogliamo più acquistare abbonamenti
Costume / Lo sfogo di Chiara Ferragni: “Ero in una relazione che non funzionava, mi sentivo così sola e in gabbia”
Costume / “Perché dal vivo sei così brutta?”: fan insulta Soleil Sorge, la replica dell’influencer diventa virale
Costume / Buon primo maggio 2022: le frasi per gli auguri su WhatsApp