Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

25 aprile, gli eventi per la Festa della Liberazione nelle principali città: Roma, Milano, Napoli, Torino

Di Donato De Sena
Pubblicato il 25 Apr. 2019 alle 14:00 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:54
0
Immagine di copertina

25 aprile | Festa della Liberazione | Eventi | Roma | Milano | Napoli | Torino

Oggi, 25 aprile 2019, per la Festa della Liberazione, l’anniversario della Resistenza, la giornata che ricorda la liberazione dell’Italia dal regime fascista e dall’occupazione nazista, si tengono eventi in ogni città per ricordare la lotta delle forze partigiane. Qui riportiamo alcuni dei principali appuntamenti ai quali parteciperanno anche alte cariche istituzionali.

Festa della Liberazione

La festa nazionale del 25 aprile fu introdotta nel 1946 su proposta del presidente del Consiglio Alcide De Gasperi. Il 25 aprile 2019 è il 74esimo anniversario della sconfitta del nazifascismo in Italia.

In realtà nel nostro Paese l’occupazione nazista e fascista in Italia non terminò in un solo giorno, ma il 25 aprile viene considerato come una data simbolo. Quel giorno infatti, nel 1945 cominciò la ritirata dei militari tedeschi e dei fascisti della Repubblica di Salò da Torino e Milano, dopo la ribellione della popolazione e dopo l’organizzazione da parte dei partigiani di un piano per riprendere le città.

25 aprile eventi

Sono numerosi gli eventi per celebrare il 25 aprile in tutta Italia, in piccoli e grandi centri. Sono stati organizzati cortei, comizi e manifestazioni varie per ricordare la lotta al nazifascismo con intervento di uomini delle istituzioni. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ad esempio, sarà impegnato a Roma. Il presidente della Camera Roberto Fico parteciperà ad una cerimonia nella sua città, Napoli. A Milano interverranno i massimi leader sindacali.

Roma

A Roma sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ad aprire le celebrazioni del 25 aprile. Il capo dello Stato, alle 9 del mattino, deporrà una corona d’alloro all’Altare della Patria rendendo omaggio al monumento del Milite Ignoto. Dopo Mattarella partirà per Vittorio Veneto, città decorata della Medaglia d’Oro al Valor Militare. Lì il presidente renderà omaggio al Monumento ai Caduti e interverrà alla cerimonia celebrativa al teatro Lorenzo Da Ponte.

Altre grande evento nella Capitale è quello organizzato dall’Anpi. Alle 9 è previsto un omaggio ai Martiri delle Fosse Ardeatine e alle 9.30 un corteo da Largo Benedetto Bompiani a Porta San Paolo. Lì non mancheranno letture e racconti sulla Resistenza. I rappresentanti delle Istituzioni parleranno da un palco posizionato in Via del Campo Boario lato Piramide Cestia.

Milano

A Milano il 25 aprile alle 14 circa partirà un corteo da Corso Venezia per raggiungere Piazza Duomo lungo le vie del centro. Al termine, verso le 15.30, proprio davanti alla cattedrale, ci sarà un comizio, con intervento del sindaco Beppe Sala, della segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan, del presidente nazionale di Aned Dario Venegoni, della presidente nazionale Anpi Carla Nespolo e del presidente dell’Anpi milanese Roberto Cenati. Prenderanno parte al corteo anche  il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti e i segretari generali della Cgil e della Uil, Maurizio Landini  e Carmelo Barbagallo.

Napoli

A Napoli il 25 aprile è in programma alle 10.15 una cerimonia ufficiale al Mausoleo di Posillipo. Ci sarà poi, più tardi, anche una deposizione di fiori in onore ai caduti in Piazza Salvo d’Acquisto, alla presenza delle più alte cariche istituzionali locali. Saranno presenti il sindaco Luigi de Magistris e il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico. Sono previste anche manifestazioni: una promossa dalla sezione partenopea dell’ANPI e un’altra dai movimenti e artisti che aderiscono all’Assemblea di Macerata. Per quanto riguarda la prima iniziativa è previsto un corteo da Piazza Carità fino al Maschio Angioino e infine, presso la Sala dei Baroni, un’iniziativa pubblica. La seconda dovrebbe partire intorno alle 10 da Piazza del Gesù per poi concludersi con un’assemblea pubblica e un pranzo solidale.

Torino

Per quanto riguarda Torino da segnalare per il 25 aprile l’apertura straordinaria con orario prolungato dalle 10 alle 22 del Museo diffuso della Resistenza, della deportazione, della guerra, dei diritti e della libertà, con il sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte. Tra le 15 e le 17 sarà possibile accedere all’allestimento permanente del museo ‘Torino 1938-1948. Dalle leggi razziali alla Costituzione’ previa prenotazione per una delle due visite guidate proposte.

Interessante nel giorno della Festa della Liberazione anche il percorso a piedi ‘Torino cambia pelle’, a cura di Rete italiana di cultura popolare, con il sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte. La partenza è prevista delle 10.30 dalla Caserma Alessandro La Marmora, in Via Asti, fino al Polo del ‘900.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.