Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:09
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Festa della liberazione: cosa si festeggia il 25 aprile

Immagine di copertina

25 aprile, Festa della liberazione: cosa si festeggia?

Ogni anno, il 25 aprile in Italia si celebra la Festa della Liberazione: in quel giorno del 1945, Milano fu liberata dall’occupazione nazifascista; la festività è stata inserita come ricorrenza nazionale in un decreto il 22 aprile del 1946. In realtà, la fine della Seconda Guerra Mondiale in Italia fu ufficializzata soltanto il 29 aprile, quando fu firmata la Resa di Caserta, il documento che attestava il termine della Campagna d’Italia dei tedeschi e la resa incondizionata dei soldati di Salò.

25 aprile 2020, Festa della Liberazione: storia, cosa si festeggia e eventi

Perché si festeggia il 25 aprile, allora? La data è stata scelta come giornata di Festa Nazionale perché quel giorno, nel 1945, iniziò la ritirata da parte dei soldati della Germania nazista e di quelli fascisti della Repubblica di Salò da Torino e Milano, in seguito alle sconfitte militari su Via Emilia, della ribellione delle popolazioni locali e dell’arrivo dei partigiani nelle due città occupate del Nord d’Italia. L’anno seguente, il 22 aprile 1946, il governo italiano provvisorio – guidato da Alcide de Gasperi – stabilì con un decreto che quella giornata sarebbe stata “festa nazionale”. Con la legge n.269 del maggio 1949, presentata in Senato da De Gasperi  nel settembre 1948, ne fissò la data in modo permanente.

25 aprile, Festa della liberazione: cosa succede negli altri paesi?

La festa della liberazione dall’occupazione nazista durante la Seconda Guerra Mondiale non è festeggiata soltanto in Italia, ma anche in altri paesi europei, seppur in date diverse. In Olanda e Danimarca, ad esempio, la Festa della Liberazione cade il 5 maggio, in Norvegia invece è l’8 maggio, mentre in Romania il 23 agosto. Anche in Etiopia si festeggia il 5 maggio, ma per ricordare la fine dell’occupazione italiana, avvenuta nel 1941.

Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Ti potrebbe interessare
Costume / Come funziona il noleggio auto a lungo termine
Costume / Iris Apfel, i 100 anni della “starlet geriatrica” che ha rivoluzionato lo stile e la moda
Costume / Imparare a parlare inglese con l’accento della famiglia reale inglese
Costume / Sui social sembriamo una grande comunità e invece è solo solitudine di massa
Costume / “Donne lampadario” alla festa di compleanno di Diletta Leotta: scoppia la polemica
Costume / Buon Ferragosto 2021: le frasi e le immagini più belle di auguri da condividere
Costume / Alessandra Mussolini: “Sono una ragazza di sinistra”
Costume / San Lorenzo 2021: quando, dove e come vedere le stelle cadenti
Costume / San Lorenzo 2021, la notte delle stelle cadenti: le frasi più belle da dedicare
Costume / Il nuovo settimanale di The Post Internazionale