Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 13:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Tulipark, il parco a tema olandese riapre i battenti a Roma: ecco tutto quello che c’è da sapere per l’edizione 2019

Immagine di copertina
Crediti: Tulipark.it

Fiori, tanti fiori e un po' di Olanda in quel di Roma.

TULIPARK ROMA 2019 – Chi ha detto che per circondarsi di tulipani c’è bisogno di fare un viaggio in Olanda? (Ri)apre proprio a Roma il parco dedicato ai bellissimi e coloratissimi fiori, dando l’idea di essere completamente immersi in un campo olandese.

Ben 26mila metri quadri di colori e profumi, con tantissime attrazioni adatte a grandi e piccini, perfetto per una giornata da passare in famiglia.

Ma in cosa consistono queste attrazioni? E quanto costa il biglietto? Di seguito, tutte le informazioni.

Tulipark Roma 2019 | Cos’è?

Il Tulipark riapre i battenti per la sua seconda edizione. La prima non è stata molto fortunata, proprio perché qualche vandalo si era divertito un po’ troppo a distruggere i bulbi in fioritura. Infatti, per l’edizione 2019 non era stato rivelato subito l’indirizzo esatto del campo fiorito che oggi sappiamo essere a Via dei Gordiani 73.

L’inaugurazione di Tulipark è avvenuta il 21 marzo, quasi contemporaneamente all’equinozio di primavera (che quest’anno sappiamo essere arrivato con un giorno d’anticipo rispetto al canonico 21 marzo). Dalle ore 11:00, si sono aperti i cancelli per ospitare i primi curiosi che hanno voluto immergersi nell’atmosfera olandese.

Quella che era un’area destinata alla cementificazione oggi è invece un armonioso prato variopinto, addolcito dalla presenza di migliaia di tulipani.

Seguendo una filosofia green (dunque escludendo prodotti dannosi per l’ambiente), il parco oggi sorge accanto a Villa De Sanctis.

Tulipark Roma 2019 | Come funziona?

Sul sito di Tulipark, è possibile ammirare la mappa dell’intero campo di tulipani e una guida articolata su ciò che potete fare e non all’interno della distesa di fiori.

Premessa: è possibile raccogliere i fiori, ma questo avrà un costo. Infatti, ogni tulipano strappato avrà un costo di un euro e cinquanta al pezzo. Mentre, se intendete portarvi a casa quelli che avete trovato già recisi, li pagherete un euro.

Ciò si rilega alla filosofia con cui è stato creato questo parco: seguendo infatti la linea guida del u-Pick, e cioè tu raccogli, si possono prendere i tulipani in modo autonomo, scegliendo il colore che si preferisce, dopodiché farseli incartare dai gazebo messi a disposizione e poi passare per la cassa.

91 varietà di tulipani vi attendono nella distesa fiorita in quel di Roma, ma è bene rispettare determinate regole dopo aver pagato il biglietto.

Perché gli adolescenti olandesi sono tra i più felici al mondo

Prima di tutto, come giusto che sia, non bisogna calpestare i tulipani, altrimenti quale sarebbe lo scopo di questo progetto?

Se intendete strappare via un tulipano, portatelo con voi e non abbandonatelo perché potrebbe appassire dopo qualche ora.

I cani, ad esempio, possono passeggiare tra i tulipani ma accompagnati da guinzaglio e sacchettina per i dovuti bisogni; nel caso di taglie grosse, gli animali dovranno essere muniti di museruola.

Tulipark Roma 2019 | Intrattenimento

Ma oltre a raccogliere tulipani, cosa si fa in questo parco? Prima di tutto, esistono diverse attrazioni che contribuiscono ad arricchire l’atmosfera dei fiori, come ad esempio un iconico mulino a vento, o ancora uno zoccolo classico della cultura olandese (una versione del Maxi Klompen) e un furgone Volkswagen vintage messo a disposizione per chi volesse scattare delle fotografie.

Inoltre, verranno organizzati anche diversi laboratori durante questa seconda edizione, laboratori di flower design ad esempio o anche di orticultura urbana. Ma non finisce qui: in programma ci saranno anche delle performance di acrobati internazionali, che si esibiranno in balli tradizionali della cultura olandese con tanto di costume. E ancora, a disposizione di chi vorrà entrare nel parco, ci sarà la degustazione di cibi tipici olandesi presso l’area ristoro TulipCafè: potrete scegliere tra Frikandellen, dutch Kroketten, il formaggio Gouda, Bahmi impanati e i Bitterbollen.

Tulipark Roma 2019 | I biglietti

TuliPark è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00. Com’è possibile accedere? Acquistando il biglietto, saranno inclusi due tulipani  a vostra scelta da cogliere direttamente nei campi; potrete visitare il parco con tutte le attrazioni e prendere parte alle varie attività d’intrattenimento.

I bambini fino a un metro di altezza non pagano, entrano direttamente gratis.

I biglietti possono essere acquistati sia online che alle casse del Tulipark. Lo staff consiglia caldamente di acquistare online nel fine settimana a causa dell’alta frequenza e quindi potenziale sold out.

Il buono d’ingresso messo a disposizione da TuliPark dal lunedì al giovedì costa sei euro e include due tulipani, mentre se acquistate per venerdì, sabato, domenica e festivi (e qui è vivamente consigliata la prenotazione online) il costo è di 8 euro con inclusi sempre i due simbolici tulipani.

Se avete intenzione di visitare il parco in gruppo di oltre 10 persone o con scolaresche, è obbligatoria la prenotazione. Per le persone con ridotta mobilità, il prezzo dal lunedì al giovedì è di 5 euro, mentre dal venerdì alla domenica è di 6 euro ed è acquistabile soltanto alle casse.

Dopo aver acquistato online, vi arriverà un’email di conferma con il buono ingresso, che sarà valido soltanto per la data prenotata.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Filippine: la salvezza delle mangrovie dipende dalle donne
Ambiente / Salviamo il riso dai cambiamenti climatici
Ambiente / Scoperto un nuovo pesce “trasparente”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Filippine: la salvezza delle mangrovie dipende dalle donne
Ambiente / Salviamo il riso dai cambiamenti climatici
Ambiente / Scoperto un nuovo pesce “trasparente”
Ambiente / La Norvegia dice addio alle miniere di carbone nell’Artico
Ambiente / Negli ultimi dieci anni è scomparso quasi un corallo su sei in tutto il mondo
Ambiente / Svolta ecologica? Con Cingolani no di certo: va pazzo per atomi e trivelle
Ambiente / Luca Mercalli a TPI: “A Draghi and Co. dico che non c’è crescita infinita in un mondo di risorse limitate”
Ambiente / Altro che prodotti finanziari ecologici: ecco tutte le bugie dei fondi green
Ambiente / Amata dai giovani, temuta dai potenti: i miei tre giorni con Greta Thunberg
Ambiente / Coltivare la carne? E’ possibile e lo stanno già facendo