Spiagge “Plastic free”: al via il progetto di Valigeria Roncato e Worldrise

A Chioggia in meno di due ore i volontari hanno raccolto dalla costa circa 900 rifiuti, tra cui scarti in polistirolo, bottiglie e buste di plastica, mozziconi di sigarette e lattine di alluminio

Di Redazione TPI
Pubblicato il 8 Set. 2020 alle 16:05 Aggiornato il 8 Set. 2020 alle 17:00
0
Immagine di copertina

Grande successo per il primo appuntamento del progetto “Beach Cleaning”, organizzato da Valigeria Roncato in collaborazione con Worldrise, sia per il numero di presenze sia per gli incredibili risultati ottenuti.

Sabato 5 settembre, presso la spiaggia libera di Sottomarina di Chioggia (VE), un gruppo di quaranta volontari ha intrapreso un’attività di pulizia della spiaggia del litorale veneto per la salvaguardia del nostro mare. I dati sono davvero significativi: in meno di due ore sono stati raccolti dalla costa circa 900 rifiuti, tra cui scarti in polistirolo, bottiglie e buste di plastica, mozziconi di sigarette e lattine di alluminio.

Un importante traguardo che ha fatto la differenza: la pulizia del litorale ha infatti assicurato che i detriti non siano tornati in acqua. Valigeria Roncato si è detta “orgogliosa di aver sostenuto il progetto e aver fornito un aiuto concreto alla lotta all’inquinamento marino”. L’azienda padovana intende, infatti, continuare con altre attività a sostegno dell’ambiente e delle coste, convinta che “insieme si possano raggiungere grandi obiettivi, per noi stessi e per il nostro territorio”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.