Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Snam e CDP danno vita a Renovit, nuova piattaforma per l’efficienza energetica

Immagine di copertina

CDP Equity entra al 30% in Snam4Efficiency, che assume il nome di Renovit. L’obiettivo è far crescere il settore e contribuire allo sviluppo sostenibile e alla transizione energetica del Paese

Snam e Gruppo CDP danno il via allo sviluppo di Renovit, la nuova piattaforma italiana per promuovere l’efficienza energetica di condomini, aziende e pubblica amministrazione e favorire lo sviluppo sostenibile e la transizione energetica del Paese. Renovit si posiziona come abilitatore dell’ulteriore crescita del settore, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica al 2030 e alla decarbonizzazione del sistema economico.

È stata perfezionata l’operazione attraverso la quale CDP Equity entra nel capitale di Snam4Efficiency, che assume il nome di Renovit e che sarà partecipata per il 70% da Snam e per il 30% da CDP Equity. Snam4Efficiency si è affermata rapidamente come uno dei principali operatori italiani nello sviluppo dell’efficienza energetica, offrendo servizi integrati a tutti i segmenti del mercato attraverso TEP Energy Solution ed Evolve, società controllate rispettivamente al 100% e al 70%, attive nel settore residenziale e industriale, e Mieci, controllata al 70% e operante nel segmento della pubblica amministrazione. Tali attività sono state ulteriormente sviluppate nel tempo e arricchite di nuove competenze.

In particolare, Renovit farà leva sull’attuale posizionamento nei settori residenziale e industriale e svilupperà ulteriormente l’attività nel settore della pubblica amministrazione, forte del ruolo del Gruppo CDP, da 170 anni a sostegno del territorio italiano e degli enti locali. A tal proposito, contestualmente al closing, è stato sottoscritto un accordo di cooperazione commerciale tra Renovit e CDP. L’enterprise value del 100% di Snam4Efficiency è stato valutato circa 150 milioni di euro. L’amministratore delegato di Renovit sarà Cristian Acquistapace, che guida Snam4Efficiency fin dalla sua costituzione. Renovit e i suoi azionisti valuteranno tutte le opzioni per la futura crescita della società, inclusa una possibile quotazione in Borsa nel medio periodo.

“L’accordo di oggi – ha dichiarato Fabrizio Palermo, amministratore delegato di CDP – è un ulteriore passo nell’attuazione del Piano Industriale di CDP, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e dal Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima. Cassa Depositi e Prestiti sta attuando una trasformazione strategica e operativa per essere sempre più vicina alle esigenze delle amministrazioni pubbliche e delle imprese, generando benefici anche per i cittadini. Questa iniziativa si inquadra infatti nel processo di ampliamento delle attività di CDP, che sta assumendo un ruolo di vero e proprio partner strategico per gli enti locali: non più solo finanziatore degli investimenti, ma anche consulente tecnico-finanziario e promotore di iniziative per lo sviluppo di opere infrastrutturali ed energetiche. Siamo convinti che l’impegno congiunto con Snam possa portare Renovit a diventare velocemente l’operatore leader in Italia di questo comparto, oggi ancora molto frammentato”.

“L’efficienza energetica – ha commentato Marco Alverà, amministratore delegato di Snam – è una delle attività attraverso le quali Snam vuole raggiungere la neutralità carbonica al 2040 e contribuire a ridurre le emissioni per il sistema Paese in linea con gli obiettivi climatici nazionali ed europei. Un utilizzo più efficiente dell’energia da parte di condomini, imprese e pubblica amministrazione riqualificando gli immobili e utilizzando le nuove tecnologie digitali è essenziale per ridurre l’inquinamento e le emissioni di CO₂. In soli due anni Snam è riuscita a creare uno dei principali operatori nazionali del settore, valorizzando competenze e progetti imprenditoriali italiani. La nascita di Renovit, in collaborazione con CDP, dà continuità a questo percorso con ulteriori prospettive di crescita: abbinando visione di mercato e capacità tecniche e finanziarie, la nuova società sarà in grado di fornire un contributo ancora più significativo alla riqualificazione energetica e alla lotta ai cambiamenti climatici, favorendo lo sviluppo sostenibile del nostro Paese”.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Energia green in Italia: la proposta di Acea Energia per la casa
Ambiente / Earth Overshoot Day: oggi l’umanità ha esaurito le risorse disponibili per il 2021
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Energia green in Italia: la proposta di Acea Energia per la casa
Ambiente / Earth Overshoot Day: oggi l’umanità ha esaurito le risorse disponibili per il 2021
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Ambiente / Incendi in Sardegna: centinaia di persone in fuga nell'Oristanese
Ambiente / Clima, il G20 di Napoli è un mezzo flop: Cina, India e Russia vogliono ancora il carbone
Ambiente / Ambiente, la lettera aperta delle associazioni ai Paesi del G20
Ambiente / Cina: 25 morti e 100mila sfollati in Henan per le piogge più intense degli ultimi 1.000 anni
Ambiente / Nessuno è al sicuro dalla crisi climatica: le alluvioni in Germania sono solo un assaggio di cosa ci aspetta
Ambiente / Ora la foresta Amazzonica emette più CO2 di quanta ne assorbe
Ambiente / Allarme inquinamento a Istanbul: il mar di Marmara è invaso dalla mucillagine