Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

È morto l’ultimo rinoceronte bianco settentrionale maschio rimasto al mondo

Immagine di copertina

Un portavoce della riserva dove viveva l'animale ha spiegato che campioni di sperma del rinoceronte sono stati conservati nella speranza di inseminare artificialmente uno dei due esemplari femmina ancora vivi

Era l’ultimo esemplare maschio della sua specie, il rinoceronte bianco settentrionale, e il suo nome era Sudan. È morto all’età di 45 anni. Malato da tempo, non ha superato, a causa dell’età avanzata, alcune complicazioni mediche.

Con la scomparsa di Sudan, che viveva nella riserva di Ol Pejeta Conservancy in Kenya, rimangono solo due esemplari femmine di questa specie.

L’annuncio, riporta la Cnn, è stato dato dalla ong ambientalista internazionale WildAid. 

Un portavoce della riserva, Elodie Sampere, ha spiegato che campioni di sperma dell’animale sono stati conservati nella speranza di inseminare artificialmente con successo uno dei due rinoceronti femmina rimasti per cercare di salvare la specie dall’estinzione.

Nel 1960 c’erano oltre 2mila esemplari di questa sottospecie, popolazione che si è ridotta a 15 nel 1984. Ora sono rimaste solo le due femmine, Fatu e Najin. Le cause che hanno portato alla decimazione degli animali sono state la perdita di habitat e il bracconaggio.

Ad aprile la app di dating Tinder e l’organizzazione ambientalista Ol Pejeta Conservancy avevano lanciato una campagna di sensibilizzazione a sostegno dell’esemplare per raccogliere 9 milioni di dollari per salvare questa specie dall’estinzione.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amianto, Solvay dovrà risarcire 558mila euro al figlio di un operaio morto per carcinoma
Ambiente / Per l'Unesco la Grande Barriera Corallina deve essere inserita nell’elenco dei siti naturali "a rischio"
Ambiente / Verso un arredo d’interni sostenibile
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amianto, Solvay dovrà risarcire 558mila euro al figlio di un operaio morto per carcinoma
Ambiente / Per l'Unesco la Grande Barriera Corallina deve essere inserita nell’elenco dei siti naturali "a rischio"
Ambiente / Verso un arredo d’interni sostenibile
Ambiente / In Italia non esiste una sinistra ambientalista: così la politica dimentica il dramma ecologico
Ambiente / 203 associazioni portano lo Stato Italiano in tribunale per "inazione climatica"
Ambiente / Al via la terza stagione di Cambiagesto, campagna contro l’inquinamento da mozziconi
Ambiente / Via al terzo anno di #Cambiagesto, la campagna contro la dispersione di mozziconi di sigaretta
Ambiente / La nave dei veleni è affondata: "Un disastro ambientale"
Ambiente / WWF: il 5 e 6 giugno tornano le giornate delle Oasi
Ambiente / Con Snam nasce l’Innovation Center italiano sull’idrogeno