Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:36
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Washington, Jane Fonda arrestata per la seconda volta in due settimane durante lo sciopero sul clima

Immagine di copertina
Jane Fonda durante una manifestazione per il clima a Los Angeles Credits: EPA/DAVID MCNEW

L'attrice continua a protestare per l'ambiente a Capitol Hill

Jane Fonda arrestata per la seconda volta  in dieci giorni

Jane Fonda arrestata per la seconda volta in due settimane durante la partecipazione a una protesta per il clima a Capitol Hill, a Washington.

La ex ballerina e attrice, 82enne, stava prendendo parta al Fire Drill Friday (venerdì di esercitazione antincendio), organizzata da scienziati e celebrità per mettere pressione al governo perché intraprenda azioni concrete contro il cambiamento climatico.

Trascinata via dalla polizia per “manifestazione illegale” non si è fatta intimidire e prima di entrare in macchina, ha detto “come Greta” e di volersi far arrestare ogni venerdì, mostrano al pubblico le manette.

“L’unico problema per me è che sono vecchia”, ha aggiunto. “Ho avuto difficoltà a salire sulla macchina della polizia perché ero ammanettata dietro la schiena e non avevo nulla a cui aggrapparmi”.

L’attrice è un’attivista che sin dagli anni ’70 si è spesa per diverse cause, dalla guerra in Vietnam fino alla protesta del movimento #MeToo.

Negli anni 70 è stata arrestata per traffico di stupefacenti, ma poi scagionata.

Questa volta il capo d’imputazione sarebbe la partecipazione a “manifestazione illegale”.

“Sarò in Campidoglio ogni venerdì, pioggia o sole che sia, ispirata e incoraggiata dall’incredibile movimento creato dai nostri giovani”, ha scritto Jane Fonda sui social prima dell’ultimo arresto a Capitol Hill venerdì 11 ottobre.

“Non posso rimanere ferma e ignorare che i nostri eletti ignorino o potenzino le industrie che stanno distruggendo il nostro pianeta. Sono venuta a Washington DC per essere più vicina all’epicentro della lotta per il clima”, ha scritto ancora Fonda, che aveva iniziato a prendere parte alle manifestazione nella città in cui vive, Los Angeles.

“È una crisi collettiva che ha bisogno di risposte”, ha affermato l’attrice.

Insieme a lei, in manette anche l’attore Sam Waterston, co-star insieme a Fonda nel film Grace and Frankie.

Jane Fonda arrestata a Washington: manifestava contro il cambiamento climatico
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Gli ultimi sette anni sono stati i più caldi di sempre
Ambiente / Wwf, almeno 160 le specie estinte negli ultimi dieci anni. C’è la mano dell’uomo
Ambiente / Altro che oro! I Lego rendono molto di più
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Gli ultimi sette anni sono stati i più caldi di sempre
Ambiente / Wwf, almeno 160 le specie estinte negli ultimi dieci anni. C’è la mano dell’uomo
Ambiente / Altro che oro! I Lego rendono molto di più
Ambiente / C’è un albero in Alaska che può salvare il mondo
Ambiente / La salute riproduttiva delle donne viaggia sulle gobbe di un cammello
Ambiente / Palma da olio: okay con una filiera sostenibile
Ambiente / Che asfalto mi metto? Come cambiare strada e guadagnarci (di L. Telese)
Ambiente / Stop all’allevamento di animali da pelliccia
Ambiente / Come ripulire gli oceani con YouTube
Ambiente / Alaska, il termometro arriva a 19,4°: è la temperatura più alta mai registrata a dicembre