Jane Fonda arrestata a Washington: manifestava contro il cambiamento climatico

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 11 Ott. 2019 alle 22:08
2.5k
Immagine di copertina
Jane Fonda

Jane Fonda arrestata durante una manifestazione per il clima a Washington

L’attrice Jane Fonda è stata arrestata mentre stava prendendo parte a una manifestazione contro il cambiamento climatico a Washington. L’attrice, 81 anni, è stata ammanettata dagli agenti e portata via. Insieme a lei sono state arrestate altre 16 persone.

Gli attivisti – che facevano parte del gruppo Oil Change International – stavano manifestando per chiedere provvedimenti e misure contro il surriscaldamento globale e per questo i manifestanti si trovavano simbolicamente  sulla scalinata di Capitol Hill, la sede del Congresso a Washington.

Il video dell’attrice 81enne che viene ammanettata e portata via dalla polizia ha fatto il giro del web nel giro di pochi minuti.


“Sarò in Campidoglio ogni venerdì, pioggia o sole che sia, ispirata e incoraggiata dall’incredibile movimento creato dai nostri giovani”, ha detto scritto sui social prima dell’arresto l’attrice, facendo riferimento al movimento Friday for Future lanciato dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg.

“Non posso rimanere ferma e ignorare che i nostri eletti ignorino – o ancora peggio – potenzino – le industrie che stanno distruggendo il nostro pianeta. Sono venuta a Washington DC per essere più vicina all’epicentro della lotta per il clima”, ha scritto ancora Fonda.

“È una crisi collettiva che ha bisogno di risposte”, ha detto Jane Fonda poco prima di essere ammanettata e portata via. L’attrice è da sempre un’attivista politica e in più occasioni si è spesa per l’ambiente. Sui suoi social l’attrice pubblica costantemente messaggi che rimandano all’urgenza di agire per fermare il cambiamento climatico.

Credit: Twitter

2.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.